Il letto rotondo per arredare con charme la tua stanza da letto

È passato il periodo in cui il letto rotondo era, nell'immaginario collettivo, il pezzo d'arredamento ideale della garçonniere dello scapolo impenitente. Oggi, al contrario, è un complemento d'arredo dotato di charme, alla moda e per questo scelto da molte star di Hollywood. Non ci stupiamo di questo, visto che è il genere di letto che esige i grandi spazi presenti nelle stanzone dei vip, ma se solo abbiamo una buona metratura, può fare anche al caso nostro.

Teniamo conto che mediamente ha un diametro di 7 metri, quindi rischia di diventare ingombrante in una camera da letto troppo minuta, rendendo impossibile muoversi all'interno. Inoltre, si deve essere disposti a spendere un po' di più rispetto ai letti tradizionali, visto che alla struttura dobbiamo unire materasso, lenzuola e coperte che abbiano la medesima forma. E la caccia ai complementi giusti può essere piuttosto faticosa, oltre che dispendiosa.

Però ha un po' di vantaggi. Tanto per cominciare non è necessaria una testiera se viene posizionato al centro della camera, meglio se a filo di piombo con la luce del lampadario. Così si crea un tipo di stanza con visuale a 360°, decisamente inusuale e di avanguardia e, se ben strutturata, certamente anche molto invidiata.

Poi, al contrario del letto rettangolare che esige i due cuscini, quello tondo ha un solo dictat in merito: che vi sbizzarriate nel numero, nella forma e nel colore. Il concetto che sta dietro alla ricerca del dettaglio è di creare non solo un angolo riposo, ma piuttosto un angolo relax a tutto tondo, per l'appunto. Quindi sono consentiti gli eccessi in comodità e funzionalità, senza paura di sbagliare.

Se poi si vuole essere più tradizionalisti, si può spostare il lettone su un lato, facendo creare delle apposite testiere a mezza luna. Chi sceglie questa soluzione generalmente ha una certa cura anche nella scelta dell'illuminazione. Non è inusuale, infatti, che vengano aboliti comodini e relatve abat jour per creare dei punti luce appositi, incastonati nella testiera oppure nascosti alle sue spalle.

C'è poi anche qualche personaggio, più eccentrico della media, che dà un tocco vintage all'insieme, scegliendo materassi ad acqua, in pieno stile anni 60, ma forse questa scelta appare un pochino eccessiva. Tuttavia, de gustibus non disputandum est, quindi, contenti loro...!

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail