Donne truccate a metà, la protesta social per valorizzare la bellezza femminile

Sono numerose le immagini di donne truccate a metà sui social? È la protesta #ThePowerOfMakeUp.

trucco-meta.jpg

Sono sempre tante le proteste sui social, ma #ThePowerOfMakeUp è qualcosa di più. È un movimento partito dal basso, con una spinta forte e carica di orgoglio. Non so se le avete notate: su Twitter e Instagram ci sono tantissime immagini di donne con il volto truccate a metà.

È un modo per dire che il trucco non è una maschera, ma semplicemente uno strumento per piacersi di più. L’iniziativa è stata lanciata da Nikkie, nota make up artist, con un video postato a maggio. Il suo canale di tutorial su Youtube ha più di un milione e 200mila iscritti.

Questo è stato definito il primo Make up pride e ha raccolti moltissimi consensi: sentirsi belle è un diritto delle donne, anzi è un diritto di tutti. Non bisogna vergognarsi.

  • shares
  • Mail