MotoGP Mugello 2011: Stoner attacca Valentino Rossi, Simoncelli cerca il riscatto

Blogosfere Style & Fashion è al MotoGP del Mugello. Siamo arrivati in questo tardo pomeriggio e la temperatura del circuito è già calda! Simoncelli si aspetta il riscatto dopo l’errore di Assen e rientrerà finalmente in gara, al Gran Premio d’Italia Tim, Dani Pedrosa. Stoccata al Dottore da parte di Casey Stoner.

Blogosfere Style & Fashion è al MotoGP del Mugello. Siamo arrivati in questo tardo pomeriggio e la temperatura del circuito è già calda…

Valentino Rossi infatti non potrà contare come sempre sul suo capotecnico Jeremy Burgess, rientrato in Australia per essere accanto alla moglie, che deve essere sottoposta ad una serie di accertamenti medici e ad un possibile intervento chirurgico d’urgenza.

Simoncelli si aspetta il riscatto dopo l’errore di Assen e rientrerà finalmente in gara, al Gran Premio d’Italia Tim, Dani Pedrosa. Stoccata al Dottore da parte di Casey Stoner, che in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport ha parlato del suo passato in Ducati e dell’approdo di Vale Rossi in Ducati: “Valentino è arrivato in Ducati solo perché non ho rinnovato. La decisione è stata mia.

In attesa di vedere cosa succederà nelle prove libere di domani mattina, qui vi postiamo le prime immagini dal paddock e dal circuito del Mugello!

mugello_001 (1) (Large).JPG mugello_001 (4) (Large).JPG mugello_001 (10) (Large).JPG mugello_001 (14) (Large).JPG mugello_001 (16) (Large).JPG

In attesa del rientro di Burgess, il ruolo di capotecnico è assunto da Max Bartolini, già parte del team, mentre Fabiano Sterlacchini, del team Pramac Racing, gli subentra nel ruolo di responsabile tecnico. Sterlacchini, attualmente responsabile tecnico del team Pramac e ingegnere di pista di Loris Capirossi, si unisce per l’occasione italiana al team ufficiale.

La pista del Mugello è una delle preferite di Valentino, che vi ha vinto ben 9 volte in tutte le classi, e piace molto anche a Nicky Hayden, salito sul podio nel 2006. A sostenere tutta la squadra ci saranno come sempre migliaia di ducatisti che si daranno appuntamento alle due bellissime tribune del Correntaio.

mugello_002 (1) (Large).JPG mugello_002 (3) (Large).JPG mugello_002 (5) (Large).JPG mugello_002 (7) (Large).JPG mugello_002 (8) (Large).JPG mugello_002 (9) (Large).JPG mugello_002 (10) (Large).JPG mugello_002 (13) (Large).JPG

Prima di tutto vorrei fare un grande in bocca al lupo a Jeremy che non potrà essere con noi questa settimana per motivi personali, molto importanti. Ci mancherà molto nel box ma lo aspettiamo per il Gran Premio del Sachsenring. Nel frattempo noi dovremo cercare di fare bene al Mugello dove è vero che abbiamo girato con la GP12, ma è anche vero che la nostra moto, essendo una 800cc, risponde in maniera un po’ diversa alle regolazioni, oltre ad essere nella prima sua fase di sviluppo. Sarà importante trovare rapidamente la strada giusta per il set-up perché migliorare ad ogni turno è fondamentale per qualificarsi in una buona posizione. La pista è una delle mie piste preferite e sono sempre andato piuttosto forte. Tornarci dopo l’incidente non mi crea problemi anche perché quando ho fatto i test mi ha fatto solo un grande piacere guidare lì, come sempre” ha dichiarato Valentino Rossi.