Come pulire le padelle smaltate in modo delicato ma efficace

Le padelle smaltate sono un oggetto insostituibile in cucina. Ma sono anche pentolame delicato, facile a graffiarsi. Ecco perché è necessario pulirle in modo soft ma efficace

Sono le ave delle antiaderenti in teflon e rientrano di diritto nella categoria del pentolame più amato dalle cuoche di ogni epoca. Parliamo delle padelle smaltate, dotate di una robusta anima in acciaio e di una verniciatura interna a effetto vinile che impedisce ai cibi di attaccarsi come sulle altre superfici.

Eppure, se belli son belli e bravi altrettanto, questi utili attrezzi da cucina hanno il difetto di essere anche piuttosto delicati. Lo smalto è infatti facile da graffiare in fase di cottura e soprattutto di lavaggio, quando tendiamo a darci dentro con spugnetta e olio di gomito per staccare le incrostazioni.

Posto che gli unici utensili ammessi su queste superfici sono quelli in legno o in silicone, per pulire le padelle smaltate in modo delicato ma efficacissimo, c'è una procedura semplice da seguire, che ci permette ottenere un risultato perfetto. Su in fotogallery tutte le info utili per non sbagliare.

Gallery | da pbyrne; kafka4prez; indi.ca; Rivard; Benimoto

  • shares
  • Mail