Vacanze: in coppia o da soli? I passi da compiere per scegliere insieme, II parte

Vacanze di coppia o da single? questo è il dilemma che va risolto per evitare di rovinarsi le tanto attese ferie! Ecco qui alcuni passi da compiere per poter vivere al meglio il periodo dell’anno tanto desiderato!

Carissimi oggi proseguo il contributo “Vacanze: in coppia o da soli? Consigli utili per una buona scelta” cercando di descrivere quali possono essere i passi da compiere in coppia per condividere la progettazione e l’organizzazione delle vacanze in risposta il più delle volte alla domanda: “Allora cosa facciamo quest’estate?“.

Per salvaguardare il benessere in vista delle vacanze ed evitando che “la coppia scoppi” i possibili passi da compiere insieme (dopo quelli individuali descritti nel precedente post) potrebbero essere i seguenti:

  • riconoscersi il 50% del potere decisionale rispetto alla scelta definitiva
  • aver chiarito il proprio bisogno e predisporsi alla negoziazione per giungere ad una scelta condivisa pienamente senza imposizioni e soprattutto prevaricazioni
  • ascoltare ed accogliere le necessità dell’altro per evitare di dare per scontato alcune cose che potrebbero poi scatenare l’effetto boomerang in vacanza, con conflitti e litigate
  • sentire in modo autentico il proprio desiderio e quello dell’altro cercando insieme la possibilità buona per entrambi!
  • esprimere in piena libertà il proprio punto di vista per evitare di “rinfacciare e/o arrabbiarsi inutilmente“: nessuno deve salvare qualcun altro: tutti abbiamo diritto ad un sano e piacevole riposo!
  • giungere con serenità ed entusiasmo ad una scelta buona per entrambi.

 Dal mio punto di vista, percorrendo questi passi seppur un po’ faticosi, i vantaggi soprattutto in termini di stare bene insieme sono notevoli, significativi e duraturi!

Allora mettendoci un po’ di impegno già da ora sarà possibile progettare al meglio per entrambi la vacanza tanto desiderata per finalmente stare bene insieme!

Potete anche leggere “Il profilo del viaggiatore perfetto

Che ne dite?