Pietra pomice per i peli incarniti: come si usa?

pietra pomice

La pietra pomice è uno dei rimedi naturali più efficaci ed economici per combattere i peli superflui e soprattutto quelli incarniti. La pietra pomice si trova facilmente in commercio ma sarebbe bene evitare di acquistare quelle molto economiche perché sono dure e irritano troppo la pelle, inoltre non si possono usare su tutto il corpo.

La pietra pomice migliore è quella naturale che è più morbida e risulta efficace senza però danneggiare la pelle. La depilazione a volte fa crescere i peli sottocute, cioè i peli incarniti, in pratica resta sotto la pelle e non si può eliminare con la ceretta o con la pinzetta, spesso questi peli fanno infezione e si forma un brufoletto con il pus.

Per evitare tutto questo almeno una volta a settimana è consigliabile utilizzare uno scrub esfoliante e massaggiare le zone critiche con la pietra pomice. Questi trattamenti eliminano le cellule morte e liberano il pelo che quindi può essere rimosso come tutti gli altri.

La pietra pomice si usa sulla pelle ben idratata, ad esempio con il bagnoschiuma quando siete sotto la doccia, massaggiate il corpo esercitando una leggera pressione e con movimenti circolari.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail