Come pulire l'argento annerito in modo efficace

Avete orecchini, collane, bracciali, forchette e piatti in argento ma che purtroppo si sono anneriti? Non tutto è perduto, l’argento può tornare a nuova vita grazie a qualche strategia naturale ed economica. Vediamo insieme qualche consiglio per pulire l'argento annerito con dei rimedi semplici e a costo zero.

pulire argento

  • Prendete una pentola e riempitela di acqua, poi aggiungete 50 gr di bicarbonato di sodio per ogni litro di acqua, fate bollire e poi fate raffreddare. Immergete l’argento annerito e lasciatelo così fino a quando sarà tornato splendente.

  • Prendete una ciotolina e mettete bicarbonato di sodio e succo di limone, mescolate bene e poi strofinate questo composto sulla vostra argenteria.

  • Anche in dentifricio è un ottimo rimedio, spalmatelo su un panno e poi strofinate bene l’argento, poi risciacquate e asciugate bene.

  • Prendete un contenitore di vetro e rivestitelo tutto con l’alluminio che si usa in cucina. Nel frattempo portate a ebollizione dell’acqua addizionata con 2 cucchiai di bicarbonato e 1 cucchiaio di sale per ogni litro di acqua. Versate l’acqua nella ciotola e immergete l’argento annerito, dovete sempre fare in modo che l’argento tocchi l’alluminio.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail