Do it yourself: un portamonete da un tetrabrick

portamonete tetrapackI cartoni del latte non possono che finire nell’immondizia, a meno che non siate artisti alternativi che riciclano un po’ di tutto a fini creativi. Ma anche il più scalcagnato dei fai-da-te casalingo può dare qualche risultato interessante, con le istruzioni giuste e un po’ di manualità, giusto il minimo indispensabile. Di sicuro il portamonete di tetrapack non ce l’ha nessun altro, altro che griffe!

Dalle immagini dovrebbe essere abbastanza chiaro il procedimento, anche se non si mostrano passo passo i diversi passaggi: tagliate via le estremità dei lati corti di un brick perfettamente vuoto e asciutto, lasciando uno dei due lati un po’ più lungo per creare la patta di chiusura. Poi piegate i lati lunghi all’interno e dunque a metà l’intero brick, sulla lunghezza. Così dovreste aver ottenuto una doppia tasca.

Aggiungete un bottone a pressione che potete far sparare direttamente sul tetrapack in merceria oppure potete scegliere del più semplice velcro. Se dall’immagine non vi è ancora tutto chiaro, potete vedere le illustrazioni animate del procedimento su Berlingot.ch.

  • shares
  • Mail