20 contro 4

20 contro 4. E’ la proporzione femmine-maschi quando si organizza una cosa come un “workshop di scrittura erotica al femminile”. Come l’ho messo su io, a Roma. Bene, i maschi erano timorosissimi, le femmine direi quasi sfacciate. Che gusto però vedere questa differenza. Soprattutto quando si tratta di fare i compiti in classe…

Allora, andiamo con ordine. Scrivo, mi piace la letteratura d’amore appassionata, forte, in una parola erotica. Scritta soprattutto da donne. Mi viene lo sghiribizzo di organizzare una cosa ad hoc, una via di mezzo tra un laboratorio, un incontro a tema, una piccola seduta di autocoscienza a mo’ anni 70. Ne faccio 4 puntate: amore saffico, amore etero, amore solitario, amore trasgressivo (o piccole perversioni).

Le serate sono dentro il Tuba Bazar di Roma, una boutique erotica aperta da donne in una zona periferica di Roma (il Pigneto), boutique che ha fatto scalpore perché aperta con i fondi della regione, giunta Marrazzo. Tutti insieme appassionatamente con fogli, matite, bicchiere di vino e tanta fantasia da scatenare. Qualche passo di classica, una poesia, un paio di righe dove le parole sessuate e forti non mancano. Onestamente, dopo tutto questo, non ci sono stati problemi nel confessare peccatucci sognati o vissuti, gelosie e storie di letto.

Le serate sono un successone, e mi chiedo: dov’è la chiave (!!) dell’adesione? Il gioco, il confronto, lo scherzo, la battuta. In una parola la sdrammatizzazione del sesso. Saranno state le 20 donne contro i 4 maschi? Chiedere per sapere….

  • shares
  • Mail