Dove comprare la pillola del giorno dopo? Online!

Pillola Online

Se leggendo il titolo di questo post, siete rimaste sbalordite, forse rimarrete deluse nel sapere che questa importante novità non riguarda il nostro paese, ma l'Inghilterra, dove la Lloyds, grande azienda del settore farmaceutico, ha deciso di commercializzare online la pillola del giorno dopo.
Dalla prossima settimana, infatti, sarà possibile acquistare il medicinale semplicemente compilando un questionario che successivamente sarà controllato da un medico.

Alle numerose critiche ricevute, soprattutto da Paul Tully della "Società per la Protezione dei Bambini Mai Nati", che accusano la Lloyds di incoraggiare i rapporti a rischio, Steve Marinker rappresentante della società risponde che questo è solo un modo per venire incontro a molte donne che, ad esempio, durante un viaggio posso trovarsi di fronte ad un "inconveniente" e non riuscire a procurarsi, vuoi per la lingua, vuoi per mancanza di ricetta, il contraccettivo di emergenza. Inoltre, il prezzo elevato del medicinale (che varia dalle 27 alle 70 sterline) è una forte barriera all'acquisto, soprattutto da parte delle adolescenti e in più il sito registrerà in un database gli acquisti delle clienti, facendole contattare da un esperto quando questi fossero troppo frequenti.

Una realtà del genere sembra lontani anni luce dall'Italia, un paese, dove a volte la contraccezione è ancora trattata come un tabù, dove la ricetta è indispensabile e valida solo per una volta, dove le donne possono avere a che fare con medici che al pronto soccorso rifiutano la prescrizione perché obiettori di coscienza e perfino con il foglio alla mano possono vedersi rifiutata la richiesta di acquistare la pillola da qualche farmacista.

Molto probabilmente allo stato delle cose, noi non siamo ancora pronti per una simile "rivoluzione", e credo che prima di tutto bisognerebbe informare in modo corretto e chiaro gli adolescenti sul tema. Sembra assurdo, ma nonostante siamo circondati dal "sesso" dalla tv ai giornali, quando si parla di pillola, preservativo e contraccezione di emergenza si ha ancora la sensazione di toccare argomenti un po' proibiti.

Voi che ne pensate? La vendita online di questo medicinale è un passo in avanti o si rischierà di ottenere l'effetto inverso e incentivare i rapporti non protetti?

  • shares
  • Mail