Milano Moda 2011: sfila l’esplosione cromatica di Salvatore Ferragamo

Sfila a Milano Moda Donna, la collezione spring – summer 2012 di Salvatore Ferragamo, che manda in passerella un’esplosione cromatica, un métissage di fantasie che sovrappongono fattezze di felini iconici della Maison, vegetazioni tropicali e fiori esotici

ferragamo ss 201203 (2).JPG

Sfila a Milano Moda Donna, la collezione spring – summer 2012 di Salvatore Ferragamo, che manda in passerella un’esplosione cromatica, un métissage di fantasie che sovrappongono fattezze di felini iconici della Maison, vegetazioni tropicali e fiori esotici.

Un raffinato arcobaleno attraversa l’universo dei caldi, con i rossi Deep Magenta e Cardinal che virano verso il rosa e l’arancio; esplora l’emisfero dei freddi, con il blu Cobalt e il turchese Teal intervallati da fulminanti tocchi Dark Violet, oppure si placa nei neutri: il Khaki, il giallo limone e l’oro.

ferragamo ss 201203 (3).JPG ferragamo ss 201203 (4).JPG

Naturalmente chic nelle sue mise movimentate da drappeggi, nodi, torchon, indossa lunghi abiti senza spalle o monospalla, annodati al collo con la nonchalance di un pareo. Di sera, passa dalla consistenza materica di un abito in crochet di lurex con applicazioni di catene a vestiti in chiffon laminato che, liquidi come metalli fusi, scivolano sul corpo lasciando intravedere porzioni di pelle nuda.

I ricordi di viaggio prendono la forma di giocosi porte-bonheur: ciondoli con cavallucci marini, colorati souvenir di vacanza da portare sempre con sé, come i charms con le scarpe più amate, come i bangles da indossare in serie.

ferragamo ss 201203 (5).JPG ferragamo ss 201203.JPG

Fil rouge di collezione è la lussuosa sensualità dell’oro: sul piede, come un arabesco, l’intreccio di listini in pellami preziosi si associa a costruzioni che citano alcune delle più celebri creazioni di Salvatore Ferragamo. Un tacco scolpito con scanalature – da un modello d’archivio del 1935 – o un tacco over-height interamente fasciato in pelle riflettono su sandali gioiello dalla suola dorata i tratti di un’eleganza senza tempo.

Un gusto per la texture che attira combinazioni sottilmente eccentriche. Vivaci cromatismi su materiali resi inconfondibili dalla lavorazione artigianale. Morbide maxi sacche in nappa dai volumi destrutturati, maxiclutch in cocco dalle tonalità accese e secchielli di tutte le dimensioni che accostano, in una giustapposizione di strati, intrecci di pelle, strisce di pregiato Karung e di suède.

p.s.
Milano Moda Donna 2011: tutti i link utili e il calendario delle sfilate