Frustami, legami e amami....

esempio di bondage

Ecco qua. Lo dicono, lo ufficializzano, lo studiano e lo consacrano. Il bondage ci fa bene, anzi fa bene in generale. Un po' di corda, due sculacciate e una frustatina alza il livello di passione in una coppia, a volte lo rivitalizza pure. Altro che fiori e cenette a lume di candela. La notizia, diffusa in Italia dall'Adn Kronos, sconcerta ma non troppo. Secondo due studi americani, infatti, bondage, sculaccioni e ben assestati colpi di frusta hanno un potente effetto antistress e contribuiscono ad avvicinare i partner.

Le ricerche sono state pubblicate su 'New Scientist' e non lasciano dubbi sui benefici del sadomaso più o meno soft. In particolare, Brad Sagarin della Northern Illinois University di DeKalb (Usa) e i suoi colleghi hanno misurato i livelli dell'ormone dello stress (cortisolo) in 13 uomini e donne che dovevano partecipare a un party sadomaso in Arizona. I test sono stati condotti prima, durante e dopo la festa. Ebbene, durante le scene bollenti i livelli di cortisolo salivano in modo significativo nei soggetti passivi (quelli che subivano lo stimolo doloroso), ma tornavano nella norma dopo 40 minuti se tutto andava bene, mentre non c'erano modificazioni di questo ormone nei soggetti attivi. In un'altra indagine, condotta nel corso di un evento sadomaso in Colorado, gli studiosi hanno misurato il testosterone in 45 uomini e donne, con il risultato che l'ormone aumentava significativamente nelle donne 'passive'.

Da parte "italiana" c'è Donatella Marazziti, psichiatra dell'Università di Pisa, che da sempre sostiene il miracolo della chimica amorosa. La combinazione di elementi come cortisolo, endorfine, testosterone accende anche l'animo più biando.

Il problema nasce quando si deve scegliere come legare, con che cosa, in che modo. Ma questo al prossimo post... via che feticisti lo siamo tutti!

  • shares
  • Mail