Se non hanno pane che mangino brioche!

Vi ricordate la famosa soluzione suggerita da Maria Antonietta per mettere fine al problema della povertà e della fame che imperversavano a Parigi? “Se non hanno pane che mangino brioche!”, con questa espressione a metà tra il sarcastico e l’assurdo, la regina di Francia firmava la sua condanna a morte e scatenava una vera e

di marta20



Vi ricordate la famosa soluzione suggerita da Maria Antonietta per mettere fine al problema della povertà e della fame che imperversavano a Parigi?
“Se non hanno pane che mangino brioche!”, con questa espressione a metà tra il sarcastico e l’assurdo, la regina di Francia firmava la sua condanna a morte e scatenava una vera e propria rivoluzione.
Non porteranno certo alla ghigliottina ma forse produrranno una piccola rivoluzione nel mondo del design, le creazioni di Salad, presentate al salone Nude di Valencia.
La collezione, denominata appunto “che mangino brioche”, è composta da un coffee table, una cornice, una lampada, dei porta candele da muro ed un torciere, prodotti che uniscono all’opulenza dello stile rococò l’austerità tipica del digitale.
Speriamo solo che il nome stavolta porti bene…..
(via Mocoloco)