Il colore capelli dell'autunno 2012? E' il Bronde

Mai sentito parlare di bronde? Non sentitevi ignoranti in materia di palette se il nome non vi dice nulla, perché, come spesso accade in fatto di tonalità per tingere i capelli, anche in questo caso parliamo di una fusione, in particolare quella di Blonde + Brunette, la tonalità "perfetta", posta fra il biondo e il bruno. E così questo mix, diventa il colore per capelli dell'autunno 2012, seguito da altri trend, di cui Pinkblog oggi vi parla.

Andiamo con ordine. Era il 2007 quando la tonalità calda e bellissima della super top model Gisele Bundchen (il bronde, appunto) aveva conquistato un apprezzamento generalizzato, più del biondo-vichingo di Claudia Schiffer e del nero corvino della pantera Naomi Campbell. Il bronde ha così iniziato a spopolare fra le star, riscuotendo grande successo nel suo anno di nascita e ritornando prepotente anche oggi, come trend autunnale del 2012.

La cosa bella è che, a differenza di certe tonalità non portabili da tutte, il bronde si adatta bene alla maggior parte degli incarnati. Il segreto è schiarire o scurire di una/due tonalità il proprio colore, ottenendo dei castani chiari o scuri molto caldi, avvolgenti e naturalissimi. A parte certe carnagioni olivastre o asiatiche, che esigono una tinta per capelli ad hoc per non sembrare surreali, per le altre è un colore molto portabile, che non stravolge nulla.

E quindi, via libera ai castani naturali, anche leggermente riflessati e certamente luminosissimi. Ma questo è anche il periodo dei rossi aranciati che saranno un altro trend di questa stagione, morbidi e vibranti, perfetti per le pelli di latte. E per le more che vogliono restare tali? C'è il color cioccolato, con qualche riflesso oro.

I dictat in fatto di moda capelli, per questo autunno, sembrano andare verso la "normalità", tirando fuori colori naturali che non rivoluzionino le capigliature delle donne. Eppure una piccola voce fuori dal coro c'è, dedicata alle teenager e alle ragazze che amano essere sopra le righe: è il chalking, un'altra parola "difficile" che stavolta definisce un effetto, più che un colore vero e proprio.

Trattasi di "inserzioni" di colore fra i capelli, anche piuttosto azzardate. Se, ad esempio avete la chioma nera e volete delle fasce color ciclamino, basta sbiancare totalmente le estremità da trattare, inumidirle e passare il colore, spatolandolo su e giù per tutta la lunghezza. L'effetto finale è una sorta di gradiente molto originale. Per signorine che non vogliono passare inosservate!

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail