Oggi è la festa dei nonni, come festeggiare il loro giorno

Festa dei nonni

Oggi 2 ottobre si festeggia in Italia il giorno dedicato ai nonni. Dopo la Festa del Papà a marzo e la Festa della Mamma a maggio (per citarli in ordine cronologico), ecco che ottobre è invece il mese dedicato ad una delle figure famigliari che sempre più assume un'importanza rilevante nella crescita dei più piccoli.

I genitori spesso si affidano ai nonni quando non sanno a chi lasciare i propri figli per poter andare a lavorare e quando baby sitter e asili nidi arrivano a costare troppi soldi per poterci mandare i propri pargoli. I nonni sono, ovviamente, contenti di potersi dedicare ai nipoti, la luce dei loro occhi, gli unici in grado di farli tornare giovani. Come fare per celebrarli degnamente nel giorno a loro dedicato? Come far trascorrere loro un'indimenticabile Festa dei Nonni?

In Italia la Festa dei Nonni è stata introdotta il 31 luglio del 2005, con una legge apposita che ha voluto sancire l'importanza del ruolo dei nonni nelle famiglie italiane e nella società. Il 2 ottobre è stato scelto perché la Chiesa Cattolica in questo giorno ricorda gli Angeli Custodi. Se il fiore ufficiale è il non ti scordar di me, nel nostro paese abbiamo anche una bella e tenera canzone, Ninna Nonna, dedicata proprio a questo giorno.

Se volete festeggiare al meglio la vostra nonna e il vostro nonno, cominciate con il dedicargli loro gran parte della vostra giornata: potete portarli a fare una bella passeggiata, se il tempo è clemente, oppure organizzare per loro un bel pranzetto o una cena in famiglia. Ne saranno molto contenti. Oppure potete trascorrere semplicemente un po' di ore ascoltando i loro racconti di quando erano giovani o giocando con loro a carte.

Se in casa ci sono nipoti piccolini, potete coinvolgere anche loro nei preparativi per i festeggiamenti: potete creare dei bigliettini di auguri personalizzati, magari stampando una fotografia dei nonni insieme ai loro angioletti, incorniciandola o rendendola un bel segnalibro da regalare loro. Oppure potete scatenare tutta la fantasia dei bambini, con disegni colorati o altre idee regalo preparate rigorosamente con le loro mani.

Se non potete prendervi un po' di ferie, dal momento che quest'anno la Festa dei Nonni cade in un giorno lavorativo, potete organizzare qualcosa per il prossimo weekend: che ne dite di riportarli al paese natale o in quella città che hanno tanto amato da giovani?

E ricordatevi che i nonni vanno celebrati ogni giorno: perché hanno molto da insegnare e noi, purtroppo, lo capiamo sempre quando è troppo tardi!

Foto | Luigi Mengato

  • shares
  • Mail