Quattro statistiche sul sesso: con chi, con quanti, con quale soddisfazione lo facciamo

Malizie di ieri e di oggi sulle abitudini sessualiLe statistiche su gusti e comportamenti sessuali proliferano ogni giorno di più, ed evidenziano talvolta sbalorditive banalità, talvolta fatti tanto incredibili quanto irreali. Sociologi, medici, psicologi e scienziati in generale sono affascinati dalle abitudini sessuali e dalle sfide all’ultimo orgasmo, e chi per vanità chi per complessi di inferiorità, noi comuni mortali andiamo sempre in cerca di qualcuno che sia messo peggio di noi in fatto di sesso.

In realtà nessuno può fare i conti nel letto degli altri, ma le statistiche che vengono pubblicate a cadenza pressoché regolare dai vari centri di ricerca sparsi nel mondo, sembrano custodire la verità rivelata, spiata nelle camere da letto di tutti gli esseri umani.

Ebbene, oggi vi presento 4 verità assolute, pescate in un calderone di 10 tra le statistiche più comuni, provate scientificamente:


  • Il pene, croce e delizia degli uomini, ma soprattutto delle donne, è lungo in media tra i 13 e i 17 centimetri, mentre ha una circonferenza tra i 4 e i 6 cm; sognatrici di 22 cm e rotti, perdete ogni speranza

  • Paura di essere le uniche ad avere un partner poco funzionante a letto? Tranquille, il 5% dei quarantenni e tra il 15 e il 45% dei 65enni è affetto da disfunzioni erettili. Certo, se il vostro uomo ha 30 anni circa, io mi preoccuperei

  • Il mito dell’orgasmo femminile? Rassegnatevi, rimarrà sempre tale o quasi: solo il 29% delle donne dichiara di provarlo a ogni rapporto. Ammesso che non finga. Consolatevi perchè gli uomini si fermano comunque al 75%,e non arrivano al 100% come vorrebbero far credere

  • Sindrome da brava ragazza? Le donne hanno in media 4 partner (seri) in tutta la loro vita. Se non rientrate nel dato, forse siete cattive ragazze. Ma forse non dovreste preoccuparvene tanto.
  • Via | Livescience.com

  • shares
  • Mail