Raffaella Fico perdona Balotelli: "Mario non ha colpe"

Raffaella Fico

E alla fine Raffaella Fico ha perdonato Mario Balotelli. L'intricata vicenda tra la showgirl e il noto calciatore italiano continua ad appassionare gli italiani, come se si trattasse di una soap opera da guardare in televisione.

L'annuncio della gravidanza di Raffaella Fico, che indicava il bomber del Manchester City come il papà, aveva mandato nel pallone Balotelli, che prima aveva richiesto il test del dna, per poi fare marcia indietro, decidendo infine di allontanarsi dalla showgirl. Improvvisamente, qualche giorno fa l'annuncio di Super Mario che si prenderà cura di Raffaella e del bambino, ma non vuole clamore intorno alla vicenda. Ci pensa la futura mammina a crearlo, non c'è problema.

Raffaella Fico, infatti, in occasione di un'intervista rilasciata alla trasmissione televisiva Verissimo avrebbe vuotato il sacco in merito agli ultimi sviluppi sulla vicenda:

Quello che abbiamo deciso è vederci non come due personaggi pubblici, ma come due genitori che tutelano la propria creatura. A Mario non do nessuna colpa, sarà colpa dell’età, di tanti fattori esterni, ma sono certa che una seconda possibilità bisogna darla a chiunque. Mario sarà lì con me quando nascerà il bambino. Spero in futuro di averne un altro, sempre con lui

Sembrano ormai lontani i tempi in cui Raffaella Fico si rifiutava di fare il test del Dna, richiesto da Mario Balotelli che forse aveva qualche dubbio sull'effettiva paternità. Adesso i due sono tornati insieme e aspettano di sapere il sesso del nascituro:

Tra pochi giorni ho la morfologica per scoprire il sesso. Spero in una bambina. A quel punto sceglierò il nome, quando saprò il sesso. Non sono due gemelli, è un solo bambino

Raffaella Fico ha poi aggiunto che spera di poter far nascere il suo primo bimbo con un parto naturale e non vede l'ora che arrivi il momento in cui i medici le metteranno il bebè tra le braccia. Momento nel quale, visti gli sviluppi, sarà presente anche Super Mario!

Foto | TMnews

Via | Corriere del mezzogiorno

  • shares
  • Mail