Perdere peso sembra impossibile? Ecco perchè non riesci

Ci sentiamo dire spesso che per eliminare quei chiletti di troppo che ci fasciano girovita e fianchi è necessario mangiare di meno e muoversi di più. Il che è assolutamente vero, ma non nasconde necessariamente la chiave del successo di una dieta. Se perdere peso sembra impossibile e nonostante tutti i sacrifici fatti, si è ancora in lotta con la bilancia, forse c'è qualche errore "nascosto" nel nostro stile di vita.

Innanzi tutto, sincerità con noi stesse e molta attenzione alle nostre abitudini. Quel caffè zuccherato e quel biscottino non preventivati, possono fare danni. Così come quei grissini light che mangiamo senza pensieri alla fine della giornata, distese sul divano. I pasti extra non vanno bene, soprattutto poi se vengono consumati ad orari non consoni. E la dicitura "con pochi grassi" non ci deve far cadere nella trappola, il nostro fisico molto probabilmente non ha proprio necessità di assumere quelle calorie.

Importantissimo poi è curare i nostri ritmi di sonno-veglia. Se non riusciamo a dimagrire, potrebbe essere che non stiamo dormendo abbastanza. La privazione del sonno rallenta il metabolismo e influisce su leptina e grelina, gli ormoni della fame. La prima ordina al cervello di smettere di mangiare, mentre la seconda lo stimola a farlo. Poco sonno abbassa i livelli di leptina e fa aumentare la grelina, con conseguente aumento di fame e di peso.

Il problema potrebbe essere anche ormonale. Ipotiroidismo, ovaio policistico e sindrome da insulino-resistenza possono causare aumento di peso e rendere più difficoltosa qualunque dieta. Inoltre è risaputo che anche alti livelli di estrogeni possono interferire negativamente. Ma è facile che il loro eccesso non sia dovuto a scompensi endogeni del nostro organismo: in materie plastiche, fertilizzanti, detersivi e cosmetici ci sono elementi chimici che "mimano" un'analoga azione ormonale. Puntare su cibi e detergenti bio, anche in questo caso, può darci una mano.

Così come può aiutarci, dopo aver fatto una spesa oculata di prodotti che non siano troppo chimici e/o raffinati, ma più grezzi e naturali, la cucina casalinga. Un piatto di pasta con pomodoro fatto in casa è più sano di uno preso alla tavola calda dietro l'angolo. Noi possiamo scegliere ogni singolo ingrediente dei nostri pasti quando cuciniamo, mentre quando usciamo fuori subiamo la scelta di qualcun altro. E spesso tali scelte non sono in linea con la nostra salute. Limitiamo dunque le cene fuori e i pasti pronti. La bilancia noterà la differenza.

E in ultimo, rispettiamo il set point del nostro organismo. Tale teoria dice che il nostro corpo è programmato per rimanere su un certo peso, ecco perché la sola restrizione alimentare non porta a grandi risultati. La perdita di peso deve essere graduale e costante, attraverso una dieta equilibrata e un esercizio fisico giornaliero (la camminata a passo svelto rientra nella categoria). In questo modo si abitua il corpo ad un nuovo standard, dandogli il tempo di adattarsi e rendendo anche più duraturi i risultati ottenuti.

Foto | Facebook - Weight Loss Diet

  • shares
  • Mail