Gli anni 20 tornano ruggenti nella moda e nel look


Sono tornati gli anni 20 nella moda e nel look. Siete pronte quindi a tirare fuori dagli armadi le piume, le scarpe a T e i cappellini? Quel periodo storico è caratterizzato da un certo tipo di femminilità: si abbandonano i corsetti, si accorciano le gonne e le signore iniziano a giocare con gli abiti. Scoprono la sensualità.

Cerchiamo quindi di ripercorrere lo stile partendo dai piedi. Il top per questo periodo sono le scarpe T-bar che possono essere sia di un unico colore sia bicolor. Non dimenticate mai di indossare le calze velate, possibilmente con la riga dietro. Gli abiti sono morbidi e spesso hanno decorazioni in rilievo e simpatiche applicazioni, come piume, frange e paillettes. È il periodo del Charleston e i vestiti devono accompagnare il ritmo.

In questo decennio ci sono tantissimi minidress e quasi sempre hanno la spalla nuda. L’abbinamento perfetto è appoggiare una bella stola in coordinato. Le collature? Davanti non sono mai esagerate, mentre dietro – per la sera – possono essere molto profonde. Veniamo ora alle borse? Se volete proprio stare in linea, ci vuole una bella clutch, se poi fosse anche piumata, meglio ancora.

Quali accessori mancano? Il cappello a cloche con piume o fiocco sul lato. Potreste anche mettervi dei guanti lunghi e fumare la vostra sigaretta con il bocchino. La moda è un gioco, cercate di divertirvi, senza dimenticare un uso sapiente del make up. I capelli devono essere accompagnati da onde, le labbra devono essere preferibilmente rosse e l’incarnato tenue.

Foto| TM News

  • shares
  • Mail