Napapijri ritorna a Pitti Uomo 81 e ha presentato a Firenze la nuova collezione autunno – inverno 2012/2013, la cui ispirazione è ancora il viaggio.

Un percorso immaginario che inizia in Nord America con la Collezione Napapijri Geographic, capi sportswear e cittadini adatti a temperature fredde ma non troppo; fino ad arrivare ai ghiacciai con la Collezione Napapijri Authentic, capi tecnici e funzionali adatti alle temperature più rigide.

Nella collezione Napapijri Geographic troviamo la reinterpretazione in chiave moderna dei capi iconici del brand, con forme rivisitate e tessuti nuovi. Il capospalla realizzato in tessuto waterproof su cui abbiamo puntato sia per la donna che per l’uomo, è il Parka: tre le lunghezze proposte, sette i colori disponibili, imbottito in piuma d’oca e impreziosito da colli in pelliccia di volpe.

La lana diventa la protagonista assoluta, ricca la proposta di capispalla in panno di lana realizzati in tinto filo e piumini di nylon con importanti inserti in tricot. I jacquard dai colori naturali con caratterizzazioni interne sono proposti con filati e punti maglia diversi dall’aspetto tridimensionale e le maglie rasate vengono arricchite da inserti in alpaca.

Napapijri Authentic si sviluppa su 3 temi: ReWork-ReUse-ReBuild, Happy Ice Hour e Napatech Mobility ed è la parte di collezione più tecnica e performante, caratterizzata da capi funzionali e pratici. Grandi protagonisti sono i capi per lo sci intesi anche per il tempo libero sulla neve.

ReWork-Reuse-RBuild è sviluppata pensando al concetto di appartenza. Qui ritroviamo capi con forme e modelli legati al passato, ma volutamente rielaborati e reinventati per essere di grande attualità. Napapijri riscopre le sue radici riproponendo il suo “artic cordura”, il tradizionale “skidoo” proposto anche nella variante “open” e il nuovo “parka antartico”Il risultato è una collezione ben bilanciata e facile da combinare grazie ad un’unica cartella di colori basici come il blu, il grigio, il nero, il rosso, il chocolate e il bianco latte.

Happy Ice Hour è totalmente designata al divertimento e al colore. La creatività si esprime in un modo di vestire contemporaneo per la vita all’aria aperta; perfetta per i momenti di relax con gli amici sulla neve.Numerosa la proposta di piumini leggeri e colorati, tinta unita o check tinto in filo abbinati a caldi tricot in versione norvegese da abbinare a pantaloni tecnici bistretch.

Napatech mobility è la parte più tecnica di collezione che grazie ad un design innovativo, un fit moderno e tessuti altamente performanti contraddistinguono l’offerta di giacche e pantaloni da sci.

pitti uomo 81_01 (135) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (137) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (140) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (141) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (144) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (146) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (134) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (138) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (139) (Large).JPG

credit image by Caterina Di Iorgi

Caterina Di Iorgi on Facebook, Twitter and Google+

LINK UTILI

Napapijri presenta la collezione spring – summer 2012

Pitti Uomo 2012: le novità delle collezioni invernali, i progetti speciali e le anteprime

Pitti Uomo 2012: Massimo Rebecchi e le suggestioni british anni ’80

Pitti Uomo 2012: Chester Barrie e il lusso british, il brand simbolo dell’eleganza maschile

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto