Come fare uno chignon a banana


Lo chignon a banana è un’acconciatura tipica degli anni Sessanta, perché permette di raccogliere i capelli in modo ordinato, ma al tempo stesso morbido. Per avere dei modelli di riferimento pensiamo alla bella Grace Kelly e alla mitica Audrey Hepburn, che in Colazione da Tiffany alternava lo chignon classico a quello a banana. Ma come si fa?

È facilissimo e lo potete intuire guardando il video con il tutorial. Ci vogliono 10 minuti e un po’ di manualità. Le prime volte potreste incontrare qualche difficoltà: abbiate pazienza, perché facendo pratica vi accorgerete che i capelli possono essere raccolti con eleganza in pochissimi gesti. Vediamo quindi insieme come realizzare lo chignon.

Nel video la ragazza utilizza un pettinino enorme, per fissare in un colpo solo tutti i capelli. È la soluzione migliore. Potreste anche scegliere un fermaglio luccicante, per rendere il raccolto più romantico. Per ottenere l’effetto desiderato ci vogliono capelli lunghi, possibilmente non scalati. Prima di tutto pettinateli con cura e spruzzate un po’ di lacca, affinché siano pronti a tenere la posa. Se i capelli sono ricci, lisciateli con l’uso di una piastra.

Spazzolate poi i capelli all’indietro (salvando la frangia o il ciuffo che non saranno coinvolti nello chignon). Realizzate poi una sorta di coda di cavallo molto morbida e fissatela con un elastico in basso. Ci siete? Ora attorcigliate la coda su se stessa e fissatela con delle forcine. Chi ha i capelli molto lunghi non ha bisogno né dell’elastico né delle forcine, ma solo di un pettino. Al termine, spruzzate la lacca e un po’ di lucidante. Il vostro chignon a banana è pronto.

  • shares
  • Mail