La collezione Re-Hash per l’autunno – inverno 2012/13 che è stata presentata al Pitti Uomo 81, si caratterizza per i materiali,  piacevoli al tatto, con aspetti vissuti ma di grande eleganza, innovativi, esclusivi, e naturali nel rispetto dell’ambiente.

Una grande novità introdotta infatti all’interno della collezione è la linea Organic Denim, che utilizza solo materiali e trattamenti completamente naturali, rispettosi dell’ambiente e delle sue preziose risorse. Il concetto di qualità etica è alla base dello sviluppo sostenibile promosso da Re-Hash attraverso questa collezione, all’interno della quale la materia è davvero prima.  

Sono stati usati denim di puro indaco a trame evidenti e aspetti rustici, dove i particolari cambiano da capo a capo così come le fodere e i filati, per arrivare a lavorazioni “hand made” 100% made in Italia. Dalla canapa ai cotoni, i materiali utilizzati sono naturali al 100%. La linea Organic denim non subisce alcun trattamento chimico, per tutti i lavaggi e i finissaggi sono impiegati agenti non dannosi per l’ambiente.

A dare enfasi a questo progetto, Re-Hash allegherà ad ogni capo della collezione Organic Denim una piccola brochure realizzata con i tessuti recuperati dalla produzione, regalando in questo modo una seconda vita a meriali altrimenti di scarto. Il resto della collezione sarà poi diviso in storie, ognuna con la sua personalizzazione. In alcuni casi avrà infatti un gusto retrò che ricorda il baule del “nonno” , in altri i materiali saranno preziosi misti lana, flanelle e pied de poule fino a modelli più morbidi e easy-to-wear realizzati in misti lane-cotoni.

Grande rilievo a micro fantasie cotone comfort e bi-color che già da diverse stagioni caratterizzano la collezione Re-Hash uomo, nelle nuances riprese dagli elementi della natura. I modelli proposti vanno dal 5 tasche slim fit al chinos, trattati in modo innovativo grazie a tecniche esclusive messe a punto nella lavanderia di proprietà, per conferire un aspetto pulito ma mai scontato o banale.

L’uomo Re-Hash è infatti attento, allo stile come al rispetto della natura che lo circonda, attento anche alle mode ma in cerca di uno stile tutto suo: un’eleganza che lo distingua fra gli altri per la sua capacità di sovrapporre e abbinare stili, tessuti e materiali diversi dando vita ad un look assolutamente unico e inconfondibile.

pitti uomo 81_01 (583) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (584) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (587) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (588) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (589) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (590) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (585) (Large).JPG pitti uomo 81_01 (586) (Large).JPG

credit image by Caterina Di Iorgi

Caterina Di Iorgi on Facebook, Twitter and Google+

LINK UTILI PITTI UOMO 2012

Pitti Uomo 2012: Fabrizio Corona da Armata di Mare, l’intervista video sul gossip ed internet

Cruciani presenta il bracciale quadrifoglio per l’estate 2011

Pitti Uomo 2012: ADD presenta la prima collezione di piumini termosaldati

Pitti Uomo 2012: Alberto Guardiani presenta la Toki in limited edition per Londra 2012

Pitti Uomo 2012: Herno presenta il progetto Herno Laminar, una capsule collection innovativa

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto