E’ quasi scontato e persino troppo facile lavorare con materiali meravigliosi e realizzarne dei bellissimi oggetti” dice Massimo Sforza. “Al contrario, mi piace azzardare nell’utilizzo dei tessuti e dei pellami, cambiandone le canoniche modalità di lavorazione. Voglio vedere quanto insolitamente possono essere trasformati per essere resi inusuali senza mai alterarne la loro funzionalità, comfort, sofisticatezza e, sicuramente, senza mai renderli inappropriati.

Con questa sua personale sfida come obbiettivo, il designer ha iniziato a lavorare cercando materiali per la collezione autunno – inverno 2012/13, creando nuovi articoli come uno dei must della stagione ovvero una elegante tanto quanto confortevole sweatsuit in puro cashmere, che è perfetta quando indossata sia da sola come outfit da camera, viaggio o palestra, sia indossata separatamente come un confortevole e informale complemento all’abbigliamento di tutti i giorni.

Volevo creare indumenti che avessero una loro specifica utilità, senza mai sminuire la percezione di stile ed eleganza che questi possono trasmettere, pur mantenendo la loro innata comodità nell’indossarli. C’è una tendenza fin troppo frequente” continua Massimo Sforza “da parte di coloro che vogliono vestirsi in modo ‘confortevole’ nel finire con l’apparire quantomeno poco eleganti, e molto spesso semplicemente inappropriati“.

Dettagli superbi vengono aggiunti con grande attenzione per assicurare ai prodotti del marchio istantanea riconoscibilità, come oggetti di pregiata qualità e sostanza senza renderli sfacciati o pacchiani. “Il mio desiderio è di creare l’inatteso, non il superfluo” dice Massimo Sforza “Inoltre, mi piace l’idea che le persone che osservano i miei capi non colgano tutto ad un primo sguardo; indossandoli ci sono dettagli discreti e quasi impercettibili che i clienti hanno la soddisfazione di scoprire nel tempo. Più si guardano, e più si utilizzano i nostri prodotti, e più si è soddisfatti di possederli. Si può godere di una sorta di costante riconferma della scelta fatta“.

Custom Made Collaborations (Camicie, Abiti e Giacche) per questa stagione, il marchio Massimo Sforza ha sviluppato una collaborazione con due aziende artigiane produttrici di oggetti di altissima qualità – una di queste specializzata nella camiceria fatta a mano, e l’altra forte di una lunga tradizione nella produzione di abiti sartoriali.

De-light-full è applicabile all’outerwear di questa stagione che con successo ridisegna e ridefinisce il convenzionale. La caratteristica seta tecnica di aspetto moderno/minimalistico, trasforma la sua superficie opaca per evolversi e diventare tridimensionale con spruzzate di leggeri bagliori metallici e finiture melange o gabardine. I veri classici peacoats e montgomeries, sono ora rivisitati, rimodellati e foderati in visone. Altri modelli acquisiscono una nuova dimensione di stile con importanti inserti di pelle, leggere imbottiture di piuma d’oca, o per la loro realizzazione con leggerissimi shearling in pelli di agnello.

Watch your waistline. Ispirati dai quadranti e dalle casse di uno degli accessori preferiti dal gentleman, l’orologio da polso, queste meravigliose fibbie sono state studiate in molteplici colori di metalli, con una particolare attenzione agli inserti in oro rosa e rutenio. Già particolarmente accattivanti con le loro sfaccettature e le viti dorate, che conferiscono un aspetto mascolino, alcune delle versioni più complesse abbinano superfici lisce a parti zigrinate per creare ulteriori contrasti ottici tanto inusuali quanto interessanti.

No ordinary “Old Shoe”. Il tempo necessario per acquisire il caratteristico aspetto vissuto, viene ricreato annerendo gentilmente la punta e il tallone della scarpa. Anche le versioni in suede delle calzature di questa nuova collezione vengono spazzolate manualmente con una finizione unica che conferisce ad ogni paio un tocco di stile vissuto.

Silkwarm. Otto fili di seta ritorti insieme formano un singolo ricco e luminoso filato che viene inaspettatamente combinato con un più caldo filo di cashmere per creare un inusuale effetto. L’introduzione della seta fa da contraltare alla voluminosità del cashmere, lavorati insieme in sofisticati punti conferiscono a questa serie costituita principalmente da cardigan una texture ed un volume più corposo e di grande interesse. Bottoni in pelle intrecciata e i classici cornetti-alamaro in vero corno donano a questa serie veramente unica il tocco finale, a perfetto complemento.

To dye for. L’aggiunta questa stagione di jeans realizzati in confortevoli twill di cotone tinto in capo,  denim di cashmere/cotone, e una moltitudine di denim estremamente morbidi, completa l’offerta dei tessuti per la sempre più popolare collezione di jeans Massimo Sforza. Le vestibilità slim-fit si ripresentano questa stagione e sono disponibili con fondi stretti, in modelli 5 tasche o con tasche diagonali, così come nella loro versione con vestibilità più morbida sulla gamba.

massimo sforza FW 2012_01 (1).JPG massimo sforza FW 2012_01 (2).JPG massimo sforza FW 2012_01 (3).JPG massimo sforza FW 2012_01 (4).JPG massimo sforza FW 2012_01 (6).JPG massimo sforza FW 2012_01 (7).JPG massimo sforza FW 2012_01 (8).JPG massimo sforza FW 2012_01 (9).JPG massimo sforza FW 2012_01 (10).JPG massimo sforza FW 2012_01 (11).JPG massimo sforza FW 2012_01 (12).JPG massimo sforza FW 2012_01 (13).JPG massimo sforza FW 2012_01 (14).JPG massimo sforza FW 2012_01 (15).JPG massimo sforza FW 2012_01 (16).JPG massimo sforza FW 2012_01.JPG

LINK UTILI MILANO MODA UOMO 2012

Milano Moda Uomo: l’ironia del classico di Giorgio Armani, le foto della sfilata e delle celebrities

Milano Moda Uomo: l’uomo dei “Tempi Moderni” di Iceberg, le foto e il video della sfilata

Milano Moda Uomo: le novità di Italia Independent, l’intervista a Lapo Elkann e Andrea Tessitore

Milano Moda Uomo: il rock classico di John Richmond, le foto e il video della sfilata

Milano Moda Uomo: il mondo della Formula Uno di Moncler Gamme Bleu, le foto e il video della sfilata

Milano Moda Uomo: l’uomo dall’allure inglese di Missoni, le foto della sfilata

Milano Moda Uomo: guarda le sfilate su FashionBlog

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto