La ricetta della cotognata originale, ecco come fare la marmellata di mele cotogne


La cotognata, ovvero la classica marmellata di mele cotogne, è una ricetta deliziosa da preparare. Questo particolare tipo di mela è un po’ acidula e si presta benissimo come base della marmellata, perché può essere utilizzata sia per la realizzazione di dolci elaborati sia per rendere raffinati piatti importanti, a base di carne e di selvaggina.

La preparazione è davvero molto semplice e ci vogliono pochissimi ingredienti: per ogni chilo di mele calcolate mezzo chilo di zucchero e mezzo limone. Chi lo desidera può aggiungere anche una bustina di vanillina. Prima di metterci a cucinare, è necessario lavare bene le cotogne e tagliarle a fette. Non dovete sbucciarle. Per non farle annerire ammollatele in acqua e limone.

Immergete poi le vostre mele in una pentola, con circa due bicchieri d’acqua, e accendete il gas. Aggiungete quindi lo zucchero e fatele cuocere fino a quando la cotognata si addensa e la pelle delle mele si scioglie. Se resta qualche pezzettino, non è un problema. Potete tranquillamente passare la polpa con il passaverdura o utilizzare un frullatore a immersione per eliminare i residui.

Potete infine versare la cotognata in un vasetto di vetro che deve essere chiuso e girato immediatamente a testa in giù o negli stampi (tipo quelli del ghiaccio) per formare la gelatina. È divertente anche metterla nelle forme per il budino. La cotognata diventa molto densa e può quindi essere consumata con un cucchiaio. È carina decorarla con un po’ di zucchero, per un effetto freezer.

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail