Per gli appassionati dei mitici Beatles è un cimelio impagabile. Tutti vorrebbero averlo, ma l’esborso è eccessivo per le finanze dei comuni mortali.

Il pianoforte che John Lennon suonò poche ore prima di morire, l’8 dicembre 1980, è stato messo all’asta dal sito web “Moments in Time”, con un prezzo iniziale di 375 mila dollari.

Si tratta di uno strumento della New England Piano Company di Boston, che apparteneva al Record Plant Recording Studio di Manhattan, dove l’artista, nel 1971, registrò l’album “Imagine”. Il divo inglese lo amò a tal punto da pretenderlo in tutti gli ambienti di incisione.

Su questo capolavoro espressero le loro qualità artistiche anche Bob Dylan e Pete Townshend. Ma il “John Lennon Piano” non è l’unico lotto messo all’incanto. Fra gli altri oggetti di memorabilia spicca l’album che il leader dei Beatles firmò a Mark Chapman, prima che il fan divenisse suo carnefice.

Via | Kataweb.it
Immagine | Momentstime.com

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Arte e cultura Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Le Ragazze – Neri per caso