Come perdere 10 Kg in pochi mesi con la dieta metabolica


Perdere 10 kg in pochi mesi è davvero un risultato incredibile, ma ci si può riuscire veramente? Qualcuno sostiene che la dieta metabolica sia la strada giusta. In che cosa consiste questo regime dimagrante diventato molto famoso nel corso dell’estate? È una dieta particolare, elaborata da un medico canadese, il dottor Mauro di Pasquale, apprezzata soprattutto da chi pratica body building.

La metabolica prende il via con il periodo di prova, di circa 4 settimane, durante cui si deve scoprire quale sia la quota di glicidi necessaria affinché l'organismo funzioni in modo ottimale. Il paziente deve quindi ridurre l’apporto glucidico e verificare gli effetti collaterali. Sono previsti 12 giorni di scarico, con pochi carboidrati e molti grassi, e poi di carico con molti carboidrati. Per quale motivo? L’obiettivo è insegnare al corpo a bruciare i grassi.

Nella seconda fase della dieta, si alternano 5 giorni di scarico a due di carico. La ripartizione nella fase di scarico deve essere la seguente: 50-60% lipidi, 30-50% proteine, 30 g di carboidrati, mentre in quella di carico 35-55% carboidrati, 25-40% lipidi, 15-30% proteine. Potrebbero esserci degli effetti collaterali nei primi 5 giorni, come stanchezza, nausea e affaticamento. Il dottor di Pasquale ha previsto quindi l’integrazione progressiva di carboidrati affinché il corpo riprenda lentamente a funzionare correttamente annullando i disturbi.

Come potete intuire la dieta metabolica è una dieta proteica e di conseguenza permette di dimagrire velocemente. Come tutti i regimi alimentari di questo genere, per esempio la famosa Dukan, purtroppo non è ben equilibrata e può essere faticosa per la salute.

Via| My Personal Trainer; Albanesi
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail