La dieta del gelato funziona davvero per dimagrire?

Tra tutte le diete che vi abbiamo proposto in questi ultimi mesi e che continueremo a proporvi, questa è sicuramente una di quelle che farà piacere a molto seguire, soprattutto se siete ghiotti di un alimento che è difficile non piaccia: ci riferiamo al gelato.

Immaginando già l'espressione dubbiosa - ma felice? - dei vostri volti ci chiediamo: è possibile riuscire a dimagrire seguendo un regime alimentare basato soprattutto sul gelato? Oggi proviamo a rispondere a questa domanda, anticipandovi che probabilmente ciò che abbiamo da dirvi vi piacerà.

Al contrario di quello che si possa pensare, la dieta del gelato esiste, tale alimento può essere un alleato della nostra linea e, seppure possa sembrare incredibile, l’importante è saper scegliere il gusto giusto e non esagerare con le dosi.

Partiamo con il dire che l’ideale da scegliere sono i gelati alla frutta e che non bisogna superare una dose massima di 200 grammi al giorno. La dieta va seguita secondo uno schema alimentare che prevede per l'appunto il gelato nell'alimentazione quotidiana, elemento che non solo terrà su il vostro umore ma che promette di farvi perdere fino a due chili in una settimana.

Scopriamo insieme come è strutturata questa dieta, da seguire per una settimana.

Lunedì.

Colazione: Fiocchi di mais con latte freddo, frutti di bosco e caffè decaffeinato.

Pranzo: 200 gr. di gelato alle creme o 250 gr. di gelato alla frutta

Cena: 60 gr. di pasta al pomodoro, 150 gr. di carne e 200 gr. di verdure

Martedì.

Colazione: Succo d’arancia, cereali integrali con latte scremato e caffè.

Pranzo: Una rosetta piccola con 30 gr. di prosciutto crudo, un sorbetto di frutta

Cena: 60 gr. di riso integrale condito con olio, 200 gr. di merluzzo e 200 gr. di verdure

Mercoledì.

Colazione: Tè verde, 3 fette biscottate integrali e 1 cucchiaino di miele

Pranzo: 200 gr. di gelato alle creme o 250 gr. di gelato alla frutta

Cena: 60 gr. di pasta al pomodoro, 80 gr. di formaggio, 200 gr. di verdure

Giovedì.

Colazione: yogurt naturale e 2 biscotti secchi, 1 caffè

Pranzo: 200 gr. di gelato alle creme o 250 gr. di gelato alla frutta

Cena: pasta e fagioli (con 60 gr. di fagioli secchi e 50 gr. di pasta), 200 gr. di verdure

Venerdì.

Colazione: Latte scremato con cereali integrali, 1 frutto

Pranzo: Una rosetta piccola con 50 gr. di arrosto di tacchino, un sorbetto di frutta

Cena: pennette al tonno (con 60 gr. di pasta e 80 gr. di tonno in scatola, pomodoro a piacere), 200 gr. di verdure

Sabato.

Colazione: Una fetta di pane con un cucchiaino di marmellata light e una tazza di latte scremato

Pranzo: 200 gr. di gelato alle creme o 250 gr. di gelato alla frutta

Cena: 60 gr. di riso al pomodoro, 150 gr. di petto di pollo ai ferri, insalata mista

Domenica.

Colazione: Tè, 1 succo di pera e 3 biscotti secchi

Pranzo: 200 gr. di gelato alle creme o 250 gr. di gelato alla frutta con panna

Cena: Minestrone di verdure con 50 gr di pasta e 20 gr. di parmigiano, 1 frutto

A metà pomeriggio si può integrare la dieta con un frutto o yogurt magro.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail