I cocktail di Halloween per brindare in allegria con gli amici

Hanno i colori dell'autunno, rinfrancano dal freddo di stagione e danno quel tocco di chic in più per brindare in allegria con gli amici. Sono i cocktail di Halloween, più o meno alcolici, a seconda delle esigenze e sicuramente ottimi da servire durante il party di Ognissanti. Così, mentre i più piccoli bevono aranciata e ginger, gli adulti possono levare i calici e sorseggiare (responsabilmente) qualcosa di più brioso.

Iniziamo dai gusti speziati mescolando sidro di mele, vodka al caramello e Domaine De Canton, o un qualsiasi altro liquore allo zenzero: due parti di sidro e Domaine per una parte di vodka. Aggiungiamo una spruzzata di succo di lime fresco e serviamo in un bicchiere da martini con ghiaccio, sporcando i bordi con una generosa spolverata di zucchero di canna.Avremo un fantastico cocktail degno della Strega di Biancaneve.

Se alla vodka preferite la tequila, non potete non provare il Mango Margarita: due parti di purea di mango per una parte di tequila e una di sciroppo di zucchero (sour mix). Si agita nello shaker con ghiaccio per qualche minuto e poi si serve, decorando il bicchiere con fettine di lime.

Più leggero e frizzante è il Grapefruit Crush, un mix a base di succo di pompelmo, sciroppo di stevia e spumante extra dry. Rispettivamente una parte per i primi due ingredienti e due parti per il terzo. Nello shaker vanno solo il succo e lo sciroppo, i quali devono essere sbattuti energicamente, versati nel bicchiere da champagne e solo in un secondo momento mischiati allo spumante. Decorate con riccioli di pompelmo i bordi del bicchiere.

E se ai liquidi arancioni preferite quelli verdi zombie, nessun problema. Mai sentito parlare di cocktail Midori? Due parti di sour mix per una di liquore Midori al melone (la bottiglia ha un color assenzio fluo inconfondibile) e una di succo di limone. Si mescolano tutti gli ingredienti direttamente nel bicchiere alto da spremuta, si aggiunge ghiaccio a volontà e una fetta di limone per guarnire.

Stesso colorito, meno effetto neon, ce l'ha il Grasshopper, il cui nome ci fa già immaginare verdi cavallette pronte a saltarci nel bicchiere. Gli ingredienti per farlo sono: una parte di crema di cacao per una di liquore di menta per una di crema di latte (o panna liquida). Si shakerano gli ingredienti con ghiaccio e si filtra il composto con un passino a maglia stretta, versando nella coppa martini. Decoriamo con uno spruzzo di cacao amaro e poi cin cin!

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail