• Moda

Ferrari 612 P4/5 regina di Sicilia

La Ferrari P4/5, come tutti sanno, è un esemplare unico. Difficile vederla dal vivo. Talvolta può succedere di incontrarla a New York, dove risiede e lavora il fortunato proprietario. Oppure in qualche esclusivo concorso di eleganza, denso di atmosfere ovattate e salottiere. Ma è veramente improbabile che possa ripetersi la felice esperienza vissuta dagli appassionati


La Ferrari P4/5, come tutti sanno, è un esemplare unico. Difficile vederla dal vivo. Talvolta può succedere di incontrarla a New York, dove risiede e lavora il fortunato proprietario. Oppure in qualche esclusivo concorso di eleganza, denso di atmosfere ovattate e salottiere. Ma è veramente improbabile che possa ripetersi la felice esperienza vissuta dagli appassionati siciliani. Questi, per un’intera settimana, hanno potuto godere delle incursioni dinamiche di tale gioiello, nel cuore sportivo dei templi dell’automobilismo isolano. La trasferta ha raggiunto il suo apice quando il signor Glickenhaus, accompagnato da un ingegnere della Pininfarina, ha più volte percorso il Circuito della mitica Targa Florio.

ferrari 612 p4/5

Trascinati dal fascino delle sue forme e dal rombo melodico del motore, i ricordi di tutti si sono allora proiettati alle gesta di Vaccarella con la straordinaria 330 P4, nobile antenata del nuovo capolavoro.

ferrari 612 p4/5

Anche il collezionista americano si è fatto contagiare dall’ebbrezza delle mille emozioni, dichiarando il suo totale appagamento per la memorabile esperienza.

ferrari 612 p4/5

Non è il caso di aggiungere altre parole. Le foto, che immortalano il modello alle Tribune di Cerda e durante una sosta in un’oasi riservata, valgono più di mille racconti.