I letti singoli Flou a scomparsa per arredare ambienti piccoli

I letti singoli Flou a scomparsa sono un’ottima soluzione per tutti coloro che devono arredare ambienti piccoli, senza rinunciare alla comodità di un posto letto in più per ogni evenienza.


I letti singoli Flou a scomparsa, che possono “apparire magicamente” al momento del bisogno, sono un’ottima scelta, ideale per chi deve arredare una stanza degli ospiti, potendo contare sempre su un posto letto in più, ma anche la cameretta dei ragazzi, per permettere loro di invitare a dormire di notte gli amici. E tra i letti Flou abbiamo anche idee perfette per il salotto.

Letti singoli Flou a scomparsa

Letti singoli Flou a scomparsa Celine
Letti singoli Flou a scomparsa Duetto

Biss, ad esempio, è il letto singolo Flou disegnato nel 2011 da Pinuccio Borgonovo ideale per i piccoli spazi: un letto a scomparsa che esce dalla struttura del letto singolo, diventando completamente indipendente. Entrambi possono essere rivestiti in tessuto, in pelle o in ecopelle sfoderabili: il letto principale è dotato di testata, quello a scomparsa di ruote ed è anche sollevabile da terra.

Stesso sistema anche per Duetto, il letto a scomparsa di Flou disegnato dal marchio di design nel 1992: il letto singolo, che chiuso può diventare un ottimo divano, può trasformarsi in due posti letto separati o, alzando il letto a scomparsa sottostante, in un letto matrimoniale. Anche Single è un comodo divano che all’occorrenza diventa un letto singolo, semplicemente spostando lo schienale.

Celine, infine, è la poltrona che si trasforma in un letto singolo Flou, ideale per salotti o stanze degli ospiti che normalmente vengono adibite a zone di ricevimento: disegnata da Riccardo Giovannetti nel 2009, ha una seduta spaziosa che facilmente si può trasformare in letto singolo.

Letti singoli Flou a scomparsa Single

Via | Letti Flou