Curare il tronchetto della felicità per avere una pianta sempre rigogliosa

tronchetto della felicità

Il tronchetto della felicità è il nome con il quale chiamiamo comunemente la Dracaena Fragrans (Dracena), una bellissima pianta dalle foglie verdi, che molte di noi abbiamo ricevuto in dono. Si tratta di una pianta da interni, resistente e anche facile da gestire, anche se bisogna seguire alcuni accorgimenti per poter avere una pianta rigogliosa, bellissima e in fiore nel periodo giusto.

Il tronchetto della felicità che è anche un ottimo dolce è una pianta facilmente riconoscibile: ha delle foglie giallo verde, solitamente proposte con scrisce verdi e bianche. Le forme hanno la forma di un pennacchio e sono attaccate al tronco.

Come possiamo prenderci cura del tronchetto della felicità?

Tra le piante da interni più resistenti e facili da curare, sicuramente il tronchetto della felicità è una tra le più conosciute. Forse non sapete che ha anche dei bellissimi fiori, anche perché solitamente alle nostre temperature è raro vederli sbocciare.

Il tronchetto della felicità va esposto alla luce del sole, anche se durante i mesi più caldi è meglio non sottoporlo troppo ai raggi diretti, che potrebbero causare danni al fusto e alle foglie. Sarebbe anche meglioe vitare le zone d'ombra, che danneggiano il bellissimo colore delle sue foglie. La pianta dovrebbe vivere in un ambiente che non abbia una temperatura al di sotto dei 13 gradi: il range ottimale va da 18 a 25.

La Dracaena Fragrans non ha bisogno di molta acqua: annaffiatela con moderazione, assicurandovi che la terra rimanga sempre umida. Durante le giornate più calde e quando i termosifoni sono accessi, sarebbe meglio vaporizzare le sue foglie. E ricordatevi di concimarla con i prodotti appositi nella stagione primaverile ed estiva, in modo da darle il giusto nutrimento, per vederla crescere sana e rigogliosa.

Via | Edenfiori

Foto | Wikimedia

  • shares
  • Mail