Perché bere acqua ci fa così bene?

Ce lo dicono sovente i medici quando soffriamo di gonfiore, il nutrizionista quando iniziamo una dieta e a volte anche la vicina di casa (saggia) per ragioni che non avremmo mai immaginato. Si tratta del bere una buona quantità di acqua quotidianamente, un rimedio universalmente riconosciuto per eliminare la ritenzione idrica, per purificare il corpo dalle tossine e, sembra anche, per prevenire molti disturbi ben più gravi.

Iniziamo con un piacevole effetto anti-dolorifico che ha, questo prezioso liquido, contro il comune mal di testa. Pare, infatti, che recenti studi scientifici abbiano dimostrato quanto le persone che bevono più di 1,5 litri di acqua al giorno, siano meno portati a sperimentare la fastidiosissima emicrania, addolcendo di molto il classico dolore da cefalea. Prendiamo un appunto in merito per non dimenticarcene!

Ancora più interessante è l'effetto che l'acqua ha sul nostro cervello, il quale necessita di una buona quantità di ossigeno, di cui essa è ricca, per funzionare bene. Bere dieci bicchieri di acqua, nel corso della giornata, aiuta la concentrazione e aumenta i livelli di performance cognitiva. D'altro canto sappiamo bene che uno stato generale di disidratazione affievolisce le nostre funzioni cerebrali. Manteniamoci dunque lucide, portandoci sempre appresso qualche bottiglietta da mezzo litro.

Tanto più che l'acqua è anche un ottimo rimedio contro i cali di pressione. Soprattutto la mattina, appena sveglie, quando abbiamo la forza fisica sotto ai tacchi e ci sentiamo più deboli, bere un bicchiere di acqua ci può dare subito più tono e maggiore stimolo per affrontare la mattinata. Tanto più che bevuta a digiuno, prima della colazione, aiuta anche il transito intestinale.

Più note sono le proprietà pro silhouette e pro depurazione. L'acqua, infatti, ha il potere di aumentare il metabolismo fino al 30%, oltre che dare un senso di sazietà maggiore: due ottime ragioni per cui i 2 litri di acqua al dì non possono mai mancare nella dieta di chi vuole perdere peso. Inoltre, chi desidera mantenere il corpo pulito dalle tossine (requisito essenziale per avere un aspetto sano e una pelle di seta), non può esimersi dal consumare liquidi, anche sotto forma di infusi e tisane.

Ultimo dato, ma non per importanza. L'acqua è anche un aiuto nella prevenzione di molte malattie. Un articolo uscito sull'American Journal of Epidemiology, facente capo a uno studio di sei anni circa i suoi effettivi benefici sulla salute, ha rilevato come chi sia solito berne più di 5 bicchieri al giorno, abbia un rischio del 41% inferiore di avere attacchi di cuore. Tale ricerca ha anche dimostrato come mantenere il corpo idratato riduca la possibilità di cancro al colon e al seno.

Si dice che levare i calici e brindare con l'acqua porti male. Ma, alla luce di tutto questo, sembra faccia più male non berla. Dunque, bando alle credenze popolari e cin cin, ne va della nostra salute.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail