Al party per il divorzio si va in abito da sposa

party divorzioSembra pazzesco eppure è un’abitudine che promette (o minaccia?) di diffondersi a macchia d’olio. Dopo la diffusione dilagante del party per festeggiare un divorzio e la ritrovata libertà, ecco che iniziano ad affacciarsi anche le pratiche collegate. Prima c’era la torta spaccata a metà, ora le damigelle che festeggiano la nuova single. Solo che all’addio al nubilato si limitavano a fare indossare alla festeggiata il solo velo o un bouquet improvvisato e goliardico, mentre al party per il divorzio indossano un abito bianco che si fa beffe del matrimonio ormai fallito.

Almeno così si ammortizza il costo di quell’abito che è costato un occhio della testa per essere indossato una sola volta e non è neanche stato “per sempre”. In fondo alla favola del vissero per sempre felici e contenti ormai non ci crede più nessuno, ma per chi ama ancora i simboli di un giorno speciale la scelta di Jo, 31 anni e un divorzio fresco fresco, è inutilmente dissacrante. Di sicuro il dress code per questo genere di feste è parecchio impegnativo. Lei intanto ha dato nuovo significato al suo vestito in naftalina...

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail