Consigli per fare il cambio di stagione senza troppo stress

Cambio negli armadi

Ci siamo: dobbiamo fare il cambio di stagione negli armadi. Puntuale come sempre, eccoci qui ad un appuntamento che rimandiamo di continuo, ma che un giorno arriva il momento di fare: anche perché quando le temperature calano bruscamente non c'è santo che tenga, dobbiamo mettere via pantaloncini e canotte, per dare il bentornato a maglioni di lana e pantaloni pesanti.

Come rendere questo momento il meno tragico possibile? Ci sono tantissimi modi per fare il cambio di stagione senza patire troppo stress, evitando il broncio sostituendolo con un sorriso. Lo dobbiamo fare per forza, almeno due volte l'anno (a meno che di non avere la fortuna di avere un armadio tanto capiente da poter contenere separatamente indumenti estivi e indumenti invernali!): meglio farlo con allegria e magari in compagnia!

Per evitare lo stress del cambio di stagione negli armadi, dobbiamo imparare a conservare bene le cose: non buttiamole alla rinfusa dentro le scatole, ma ripieghiamole con cura (ovviamente dovranno essere tutte pulitissime e stirate!), avendo l'accortezza di mettere tutti insieme gli stessi capi: da una parte le magliette, da una parte i pantaloncini, dall'altra le gonne, così quando dovremo nuovamente tirare fuori questi indumenti sarà più facile sistemarli al loro posto.

Ovviamente tutte le cose che non usiamo andranno posizionate in scatole, da scegliere magari di plastica trasparente, così possiamo vedere al loro interno. Sopra dovremo avere cura di inserire un'etichetta che indica quello che il box contiene: così in caso di necessità, potremo avere tutto a portata di mano.

Nel fare il cambio di stagione potete farvi aiutare da una vostra amica: insieme le cose sono più divertenti e poi potrebbe trovare nei capi che non indossate più qualcosa che fa al caso suo. Ovviamente dovrete ricambiare il favore quando sarà lei a doverlo fare!

E ricordatevi che il cambio di stagione è il momento ideale per fare un po' di pulizia tra i nostri abiti: scegliete già ora quello che non volete più mettere e donatelo alle associazioni che li danno a chi ne ha bisogno!

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail