Nasce la Fondazione Mia Martini su volontà della sorella Leda Bertè

Mia Martini

Leda Berté ha dedicato alla sorella scomparsa la nuova Fondazione Mia Martini, volta ad esaltare il lavoro e la figura della sorella, che ha fatto molto per le donne. E non solo in campo musicale. La Fondazione, patrocinata dalla Provincia di Roma, porta semplicemente il suo nome: il nome di una grandissima interprete che verrà raccontata attraverso la sua vita e le sue canzoni.

La nuova Fondazione Mia Martini è stata fortemente voluta dalla sorella maggiore, che vuole in questo modo illuminare la figura della sorella, raccogliendo nell'associazione il suo lavoro, la sua anima e la sua memoria. Per capire meglio chi è stata Mia Martini e per diffondere i suoi messaggi anche alle donne di oggi.


Il nostro intento è quello di dare una giusta collocazione ad una delle più grandi interpreti della canzone italiana, Mia Martini, e far si che il suo mito rimanga intramontabile nel tempo

Queste le parole della sorella maggiore, che con la Fondazione racconterà la Mia Martini che ha lavorato, combattuto e parlato per tutte quelle donne violate che non avevano voce, dando un contributo non indifferente alla discussione sulla condizione femminile anche, ma non solo, attraverso le sue bellissime canzoni e le sue esibizioni uniche dal vivo.

La fondazione non ci racconterà solamente la storia di questo mito musicale, attraverso un ricco archivio, ma aiuterà anche artisti emergenti, soprattutto femminili, proporrà iniziative etiche e sociali sempre attraverso il linguaggio musicale per il recupero psicologico di donne violate.

Il progetto è stato presentato martedì 30 ottobre presso Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma, nella Sala Peppino Impastato. Un progetto davvero molto importante, per parlare di una donna e di donne, attraverso l'esempio di una grandissima artista, che avrebbe avuto ancora tante cose da dirci!

Foto | Cinquegiorni

  • shares
  • Mail