Soglie-Nawafeth: opere d'arte e artigianato di donne italiane e saudite in mostra a Roma


Si inaugura oggi al Museo di Roma in Trastevere la mostra 'Soglie/Nawafeth - Un viaggio dentro i sensi', dove artiste e artigiane italiane e della Arabia Saudita espongono le proprie opere fino al 18 giugno. La mostra vuole offrire un punto di incontro al femminile tra le culture del popolo saudita e italiano, sono esposte le opere di 40 artiste saudite e italiane suddivise in 6 sezioni: cinque dedicate ai sensi (udito, gusto, vista, tatto, olfatto) ed uno spazio tematico rappresentato dal movimento.

Sculture, fotografie, quadri, ma anche ceramiche, tappeti e tessuti con ricami tradizionali, assieme a prodotti di artigianato e del mondo imprenditoriale come gioielli, profumi e dolci tipici. Interverranno Thuraya Arrayed, famosa intellettuale, poetessa e scrittrice saudita e Maha Alsenan, una delle massime esperte di Arabia Saudita.

L'iniziativa è sostenuta da “Al-Nahda Philantropic Society for Women” la prima istituzione umanitaria femminile del regno saudita, nata negli anni ’60 con la missione di realizzare progetti pilota a sostegno dei soggetti più svantaggiati delle società, con particolare attenzione alle donne abbandonate, divorziate o vedove.

La condizione femminile in Arabia Saudita risente putroppo di vincoli culturali, imposizioni religiose e patriarcali che limitano la libertà individuale e nello spefico rendono ancora più difficile l'essere donna.Un momento di confronto come la mostra può essere un terreno su cui far crescere i presupposti per una valorizzazione al femminile.

Via | Aginews

  • shares
  • Mail