Pitti Uomo 2012: D.A.T.E. presenta la collezione S/S 2013, il ritorno al glamour anni ’50

Quella del 2013 sarà per D.A.T.E. l’estate del ritorno ai mitici anni ’50 e presenterà, a Pitti Uomo 82, una collezione che gioca sulla contrapposizione tra l’estroverso ma elegante stile dei Vitelloni di Fellini al colorato rock di Grease.

Quella del 2013 sarà per D.A.T.E. l’estate del ritorno ai mitici anni ’50 e presenterà, a Pitti Uomo 82, una collezione che gioca sulla contrapposizione tra l’estroverso ma elegante stile dei Vitelloni di Fellini al colorato e accattivante rock di Grease.

Una collezione caratterizzata da colori tenui e desaturati, come se pellami e tessuti fossero illuminati da candida luce bianca che dona il tenue effetto di una foto datata. Questo è il risultato di molteplici ed innovativi trattamenti. Dallo speciale lavaggio Sand Retrò che, dopo una centrifuga con pietre, crea una palette di colori polverosi. Al procedimento manuale Dyoing Stone nel quale l’intera scarpa viene tuffata nel colore per poi essere decolorata con pietra pomice.

Parallelamente, ma in contrapposizione, verranno anche presentate elettrizzanti tinte pennarello e colori block & schock. Pura creatività trasformata in sfumature vivaci ed estroverse che arricchiscono e colorano la tomaia in tradizionale camoscio o tessuto.

Il modello Ace, protagonista della scorsa collezione, si trasforma grazie ad una nuova forma più arrotondata ispirata alle linee delle prime storiche D.A.T.E. ed allo speciale trattamento Sand Retrò che crea una palette di colori polverosi, un cocktail di pastelli: lavanda, verde acqua, azzurro ghiaccio e giallo limone.

Tre i modelli debuttanti della prossima primavera estate 2013: il polacchino Rust, presentato in tre versioni: impreziosito da micro borchie, decorato con ricami etnici  ed in tessuto military. Lo stivaletto Sioux e la francesina French entrambi dal mood Gipsy e caratterizzati da una morbidissima tomaia in suede hairy completamente ricamata con accattivanti fantasie etnico floreali.

Verranno inoltre riproposti gli storici modelli Tender ed Hill, che contrappongono all’essenzialità delle linee, innovative personalizzazioni sul corpo della scarpa: tomaie micro borchiate in stile rock vitaminico, etichette colorate vintage, ricami gipsy con dettagli in vivaci cromie di pot-pourri floreali, fantasie etniche dai richiami speziati in stile Azteco.

Assolute novità: la suola con il lettering del logo tipico delle primissime D.A.T.E. e l’inserimento di un fondo Vibram bianco o trasparente.Grandi novità anche per la linea D.A.T.E. Woman che punta sul modello Basic, presentandolo oltre che nella classica versione basica in suede, in altre due proposte montate su un’innovativa zeppa multicolor in micron. La tomaia sarà in morbidissimo suede hairy monocolor o con ricami floreali.

1 HILL HIGH MILITARY AZTEC GRAYba.jpg 2 BASIC PUMP SUEDE FLOWER GRAYba.jpg 4 RUST SUEDE DYOING STONE FUXIAba.jpg

LINK UTILI

Pitti Uomo 2012: D.A.T.E. presenta la nuova collezione di sneakers per l’inverno 2012/2013

Pitti Uomo Firenze 2012: anteprima collezione spring – summer 2012 di Canadiens

Pitti Uomo 2012: la collezione Lineabold di Piero Guidi e la capsule “430, West Broadway”

Pitti Uomo 2012: la Twenty-Four jacket di Club des Sports

Pitti Uomo 2012: Marina Yachting presenta il sea-trend per l’inverno 2012/2013

Pitti Uomo 2012: la collezione Black Label di Xacus per l’inverno 2012/2013

Pitti Uomo 2012: Manuel Bozzi celebra i volti storici del rock, Keith, Elvis e Jimi