Pitti Uomo 2012: Gas Jeans torna a Pitti con la collezione S/S 2013 e il funny dandy, le foto

Gas dopo alcune stagioni di assenza dalla kermesse fiorentina dedicata al meglio della moda maschile italiana e internazionale, partecipa a Pitti Uomo 82 e presenta la collezione uomo S/S 2013, una selezione di proposte donna firmate Gas.

Gas dopo alcune stagioni di assenza dalla kermesse fiorentina dedicata al meglio della moda maschile italiana e internazionale, partecipa a Pitti Uomo 82 con uno stand nel quale trova spazio, insieme alla collezione uomo PE 2013, una selezione di proposte donna firmate GAS.

Per la primavera estate 2013, Gas gioca a reinterpretare i classici dell’abbigliamento maschile e femminile in una chiave fresca e contemporanea, in perfetta armonia con il suo DNA: il denim.

Per l’uomo Gas l’ispirazione va al Funny Dandy, dal look sofisticati ma degagè, puliti ma mai banali, arricchiti da tocchi eccentrici e dettagli artigianali che mettono in luce la forte personalità di chi li indossa, accostano giacche decostruite dal sapore sartoriale a pantaloni colorati, bermuda in fantasia tinto filo e polo, pantaloni Chino, con aspetti che vanno dal pulito alle tinture effetto 3D, e camicie in check tinto filo indigo con trattamenti e lavaggi tipici del denim. Il tutto completato da accessori bon ton ma dai toni accesi e brillanti.

Lo stile della donna prende spunto dai classici del prèt à porter, il trench, il blazer e il tailleur, associandoli al mondo del jeans per un look fresco e attuale, casual e dressy al tempo stesso. Gli spunti vagamente mannish di tinti filo come il pied de poule e il Principe di Galles abbinati a top fluidi e femminili e al denim dal look skinny, che sottolinea ed esalta le curve, rendono l’insieme ancora più sensuale ed intrigante. GAS gioca anche con i volumi, skinny e loose, tra top e bottom creando delle silhouettes sempre nuove e accattivanti.

Per il denim è il grande ritorno ad un look pulito ma ricercato nel quale il denim dal gusto autentico viene reinterpretato in chiave contemporanea e sofisticata. Grande ricerca sui toni dell’indaco delle tele. Una parte importante dell’offerta è un omaggio al blu di Gas. Una tela dalla tonalità molto profonda e intensa, quasi un blu china, viene lavorata con intensità molto variegate che vanno dal raw al lavaggio strong che, specialmente della donna, fa emergere toni molto brillanti.

Importante anche il denim color che, partendo dal classico grey denim esplora nuove direzioni. Tele di costruzione denim con interno colorato ed esterno grigio grazie ai lavaggi, più forti nella donna, più leggeri nell’uomo, creano degli effetti di chiaro scuro e sfumature di colore inedite che vanno dal verde acido, all’ottanio, al malva, al glicine.

Sia per lui che per lei, la tendenza al look skinny viene sviluppata ulteriormente e portata all’estremo, sia nella vestibilità ultra aderente dalla vita al fondo – nei modelli Sumatra e Sheyla per la donna e Sax, Albert e Anders per l’uomo, sia nella variante più anticonvenzionale ed eccentrica del look a carota – nei modelli Sax Low e Norton Carrot per l’uomo e Jacklyn e Jolee per la donna, con bacino morbido e rilassato, cavallo ribassato e gamba aderente.

Per lei ancora una volta il modello di punta è il jegging Sumatra. Il best seller di GAS delle ultime stagioni si arricchisce di nuove versioni per altrettanti stili inediti e assolutamente personali. Tra le novità più interessanti le varianti Reverse: bi-color, con interno ed esterno a contrasto, o con esterno tinta unita e interno stampato pied de poule o con una particolare reinterpretazione ton sur ton della fantasia rettile in varie tonalità dal sapore rock-chic.

Si riconferma sia per lui che per lei la tendenza del Chino che Gas interpreta in modo del tutto personale e unico grazie alla sua profonda conoscenza in tema di denim. È proprio in tela jeans una capsule collection che esplora l’anima urbana del denim Gas grazie al nuovo modello Noley, evoluzione del bestseller Noal, declinato in una gamma trattamenti dall’aspetto raw used che lo rendono vissuto ma discreto e sofisticato, quasi elegante, grazie a carteggi e lavaggi leggeri per un aspetto mosso e gradevole al tatto, effetti cangianti e lavorazioni 3D. Altra novità della stagione le varianti stampate check e pied-de-poule del modello Noal.

gas man ss 2013_01 (2).jpg gas man ss 2013_01 (3).jpg gas man ss 2013_01 (4).jpg

LINK UTILI

Pitti Uomo Firenze 2012, Ghisò e Ghisò for Aston Martin

Pitti Uomo 2012: la collezione Lineabold di Piero Guidi e la capsule “430, West Broadway”

Pitti Uomo 2012: la Twenty-Four jacket di Club des Sports

Pitti Uomo 2012: Marina Yachting presenta il sea-trend per l’inverno 2012/2013

Pitti Uomo 2012: la collezione Black Label di Xacus per l’inverno 2012/2013

Pitti Uomo 2012: Manuel Bozzi celebra i volti storici del rock, Keith, Elvis e Jimi

PITTI UOMO Firenze 2012: anteprima PE2013 CANADIENS

Gas presenta la capsule collection “Premium Denim” per la S/S 2012