Fashion Blogger: l’inchiesta esclusiva di Humor Chic, l’intervista a Diane Pernet

alexSandro Palombo del blog Humor Chic pubblica l’inchiesta esclusiva e scottante sul mondo delle “Fashion Bloggers” e per farlo incontra l’iconica Diane Pernet. Su Blogosfere Style & Style la traduzione dell’intervista esclusiva di Humor Chic.

alexSandro Palombo del blog Humor Chic pubblica l’inchiesta esclusiva e scottante sul mondo delle “Fashion Bloggers” e per farlo incontra l’iconica Diane Pernet. Con la stupefacente immagine simpsonizzata di Anna Wintour e Diane Pernet catturate dalle celebre matita di aleXsandro Palombo, si apre l’esclusiva serie di incontri/interviste che il celebre Blog ha iniziato a pubblicare in questi giorni, una speciale inchiesta realizzata per indagare e capire meglio come viene percepita dai più importanti addetti ai lavori del mondo della moda, la corteggiata ma anche tanto contestata figura dei Fashion Bloggers.

Con la sua inconfondibile verve geniale e provocatoria, l’originale Blog Humor Chic by aleXsandro Palombo, ha realizzato una speciale inchiesta sul mondo dei fashion bloggers incontrando e intervistando alcune delle più interessanti personalità del mondo della moda.

In modo semplice e diretto, Humor Chic riesce a regalarci una serie di indizi interessanti e alcuni differenti punti di vista che sicuramente ci aiuteranno a comprendere meglio come viene percepita questa nuova figura all’interno del sistema e soprattutto quale strada ha deciso di intraprendere il vecchio carrozzone del circo della moda.

Humor Chic ha incontrato l’ecclettica e carismatica Diane Pernet alla vigilia di “ASVOFF A SHADED VIEW ON FASHION FILM il Festival Internazionale di Cinema e di Moda che dal 22 al 24 giugno animerà la scena di Milano, un progetto ideato e curato dalla sua stessa icona e fondatrice Diane Pernet, dalla brillante giornalista e talent scout Stefania Seoni e dal bravissimo giornalista e curatore Federico Poletti.

Stilista, costumista, giornalista di moda, blogger, curatrice e promotrice di importanti avvenimenti artistici e culturali nonchè pioniera nel promuovere il connubbio moda-cinepresa, Diane Pernet è certamente una grande visionaria dalla spiccata intelligenza, nonchè fondatrice della manifestazione ASVOFF evento-concorso che coinvolge cortometraggi sul fashion. Provare a raccontare la vita di Diane e un pò come volersi addentrare in una moderna “Divina Commedia”, ma c’è una cosa che a nostro avviso rende questa donna davvero unica e originale, la sua inebriante carica di sensualità e umanità, un connubio raro e perfetto.

Su Blogosfere Style & Fashion vi pubblichiamo la traduzione dell’intervista esclusiva di Humor Chic con il punto di vista di Diane Pernet sul rapporto tra il sistema moda e fashion bloggers.

Humor ChicCi sono tonnellate di adolescenti e giovani che hanno aperto un blog dove postano ogni giorno foto di se stessi con outfits sempre diversi, danno consigli in fatto di look ai loro seguaci, si chiamano Fashion Blogger. Puoi dirci cosa ne pensi?

Diane PernetCredo di non aver prestato molta attenzione a loro, ma credo che può essere divertente. Ovviamente mi è famigliare, con Tavi. Amo il modo in cui si atteggia e presenta se stessa.

Humor ChicMolti stilisti hanno iniziato a regalare abiti e accessori a molte di loro che non perdono occasione per pubblicarli online e far sapere ai loro seguaci qual’è l’ultimo regalo che lo stilista di turno gli ha inviato, proprio come fossero dei trofei da esporre. Cosa ne pensi a riguardo? 

Diane Pernet Prima di tutto, dovrei dire che i giornalisti di pubblicazioni importanti, ad eccezione di WWD e IHT, hanno accettato regali da sempre. Se davvero gli piace e credono nel prodotto, allora perché no? Se invece viene pubblicato come una sorta di trofeo allora è un po’ patetico a mio parere.

Humor ChicAlcuni marchi di moda hanno coinvolto i fashion bloggers per realizzare delle capsule collection. Cosa ne pensi?

Diane PernetPenso che i marchi stanno trovando efficace la comunicazione con i blogger. Se non ne fossero convinti, dubito che lo farebbero.

Humor ChicLe giornaliste di moda sono state le prime a dare molto spazio a queste figure, incoraggiandole ed esaltandole, ma dopo la prima fase quella dell’innamoramento, adesso sono sempre di più le giornaliste che guardano con riluttanza e sospetto le “fashion blogger”, come mai?

Diane PernetPenso che gli abbiano sempre guardati con riluttanza e sospetto. Ricordate la polemica (sfilata Dior) su Tavi perchè indossava un grande cappello firmato Stephen Jones che oscurava la visione all’editor di Grazia che era seduta dietro di lei? E’ stato qualche anno fa, io non credo che la carta stampata abbraccerà mai i blogger.

Humor ChicDurante le ultime sfilate di Marzo, Suzy Menkes, ha scritto che ovunque si voltasse apparivano vespai di “fashion bloggers”, un’invasione. A mio avviso questa sua segnalazione ha voluto far intendere a qualcosa di più, più infelice che felice, a tuo avviso perchè?

Diane PernetSì, il loro numero sta aumentando ma secondo me se amano così tanto la moda è una buona cosa. Loro si divertono, sono come dei Paparazzi Blogger.

Humor ChicMolte fashion bloggers siedono in prima fila ai fashion show, e a Milano ad alcune sfilate importanti sono state messe al fianco delle più autorevoli giornaliste di moda, e questo a parecchie giornaliste italiane non è andato giù. Cos’è stata, una provocazione, marketing o un errore enorme delle pr?

Diane Pernet –  Direi un’azione di marketing che doveva provocare e così è stato. Ho sentito il gelo tra i blogger e la stampa. A volte anch’io mi chiedo come venga fatta la disposizione dei posti, ma ancora una volta credo che per i brand la cosa funzioni bene, altrimenti non continuerebbero a metterle in lista e a dare il loro supporto.

Humor ChicGli stilisti stanno facendo bene o stanno facendo male nel dare un eccessiva importanza a queste figure?

Diane PernetCredo che molti dei bloggers siano loro stessi consumatori di questi stilisti quindi come potrebbe diventare uno svantaggio per loro? Credo sia un bene che si scuota un pò la stampa della moda, perché si diminuisce il loro potere. Onestamente mi sembra che ci sia spazio per entrambi, sia i giornalisti autorevoli che i Bogger che amano la moda. Entrambi hanno una diversa percezione della moda.

Humor ChicAnche alcune giornaliste e fashion editor molto stagionate si sono fatte influenzare dall’ondata giovanile di queste fashion bloggers, e alcune di loro hanno aperto dei Blog dove postano ogni giorno una loro foto nuova, in molti casi posano come delle ragazzine, ma soprattutto indossano sempre mise diverse, qualcuna poi arricchisce l’affaire con dei post che cercano di fare il punto sulla moda. Siamo nel ridicolo, nel grottesco?

Diane PernetSi, credo sia ridicolo.

Humor ChicNon credi che nel lungo periodo tutto questo possa diventare un mega boomerang che torna a sfavore danneggiando il sistema vero della moda?

Diane Pernet No, i bloggers sono i consumatori, penso che sia interessante il fatto che abbiano una voce. Non leggo molto quindi non sono un’autorità in materia, trascorro il mio tempo sui miei contenuti.

Humor ChicIn definitiva come vedi il futuro delle Fashion Blogger?

Diane PernetChi lo sa, potrebbe perdere la sua lucentezza, ma per il momento, finchè la loro funzione, che per i marchi, sembra funzionare, suppongo che continuerà. Durerà fino a quando durerà. Niente dura per sempre.

Humor ChicE del sistema della moda?

Diane PernetCredo che il sistema sia in perpetuo cambiamento, l’impatto maggiore nel corso degli ultimi anni è stato internet tra sfilate live in streaming, NOW fashion, alambicchi istantanei, tutto questo sarebbe stato impensabile pochi anni prima, ma ora è la norma. e-commerce vs il mattone dei negozi, è un grande cambiamento nel modo di fare commercio. L’aumento di fashion films mi rende davvero felice, è qualcosa in cui credo fermamente dentro di me. Spero che ci saranno collaborazioni sempre più interessanti.

LINK UTILI

Humor Chic special report on Fashion Bloggers – Exclusive interview with DIANE PERNET, when an icon is perfect!

ASVOFF MILAN – June 22 – 25 at Teatro dell’arte Triennale di Milano

Fashion Simpsons Diane Pernet and Anna Wintour Humor Chic special report on Fashion Bloggers – Exclusive interview with Diane Pernet, when an icon is perfect!

Gianni Versace morte: il reportage esclusivo di Humor Chic che racconta il caso di Chico Forti

Bomba Scuola Brindisi: lo sdegno di aleXsandro Palombo, la moda strumentalizza la tragedia

Brindisi Scuola Bomba: aleXsandro Palombo attacca la Camera della Moda

New York Fashion Week 2012: il Newspaper Humor Chic di aleXsandro Palombo

Humor Chic by aleXsandro Palombo: le icone del fashion system come Homer e Marge Simpson!

Alexsandro Palombo ridisegna la campagna “David Beckham per H&M” con Humor Chic

aleXsandro Palombo: l’intervista esclusiva di Blogosfere all’autore del celebre blog Humor Chic

Alexsandro Palombo Humor Chic: la nuova serie “Anna Wintour Baloon” e il party “Bordello” al Plastic

Alexsandro Palombo ridisegna la campagna “David Beckham per H&M” con Humor Chic

“Fashion Terrorist”: gli indignati e ribelli della moda secondo aleXsandro Palombo

aleXsandro Palombo organizza l’esclusiva “Caccia al Tesoro Fashion” firmata Humor Chic a Manhattan

I Video di Pinkblog