Donne al potere: il primo sindaco donna di Marrakech

Fatima al-MansouriDi strada da fare ce n’è ancora tanta e non solo lì dove la cultura considera le donne un gradino (o anche molti piani) sotto gli uomini. Qualche volta però alle recriminazioni e all’indignazione per ciò che va storto e sembra negare anni di lotte femminili – e non necessariamente solo femministe – si aggiunge una notizia che sembra aprire uno spiraglio in più. E che comunque fa bene all’ego delle donne, a prescindere dalle sue pur importanti implicazioni culturali e politiche.

La notizia, questa volta, riguarda l’elezione del nuovo sindaco di Marrakech, una donna, anzi la prima donna sindaco della città. È un avvocato, Fatima al-Mansouri, ha studiato in Francia, ha 33 anni e idee molto moderne. Che intende sostenere sfruttando la sua nuova posizione di donna politica sulla via già tracciata dal re Mohammed VI che ha favorito una maggiore partecipazione delle donne alla vita pubblica del Marocco.

  • shares
  • Mail