Rollasole e le altre: le ballerine da portare in borsa dopo una notte in discoteca

ballerine after partyI tacchi fanno male e l’abbiamo capito, ma immaginare di separare una donna dalle proprie scarpe preferite è un’eresia, oltre che uno sfacciato insulto a chi preferisce soffrire sui trampoli che rinunciare ad indossarli. Però dopo una notte a ballare anche le più irriducibili sognano le pantofole che le aspettano a casa. E qualcuna se le porta pure dietro, occultando un comodo paio di infradito sotto il sedile dell’auto o infilando in borsa un paio di morbidissime ballerine piatte.

Per chi se le dimentica o non è ancora arrivata a tanto, gli inglesi si sono inventati un distributore automatico di ballerine “after heels”, posizionato strategicamente all’uscita dei locali notturni: con poche sterline si acquista un paio di scarpe piatte e comodamente arrotolate in una discreta scatolina.

La mania già impazza – volete mettere la comodità di indossare subito dopo le danze le ballerine arrotolate che stanno anche nella pochette anziché portarsi da casa le scarpe di ricambio e dover aspettare di arrivare in auto prima di goderne?

Noi italiane dobbiamo aspettare che qualche intraprendente imprenditore importi i distributori anche da noi o scopiazzi l’idea. Oppure ingegnarci altrimenti: basta digitare su eBay after party shoes per trovare tutte le alternative acquistabili online per pochi euro.

  • shares
  • Mail