Olimpiadi Londra 2012: New Balance e l’edizione celebrativa di cinque sneaker esclusive

In occasione delle Olimpiadi di Londra 2012, New Balance ha realizzato un’edizione celebrativa composta da cinque esclusivi modelli targati NB. Della capsule collection fanno parte due modelli di 576 e tre modelli di 574.

In occasione delle Olimpiadi di Londra 2012, New Balance ha realizzato un’edizione celebrativa composta da cinque esclusivi modelli targati NB. Della capsule collection fanno parte due modelli di 576 e tre modelli di 574.

La ML576IV e la ML576XIV, rispettivamente in versione grigia e nera, celebrano le edizioni delle Olimpiadi del 1908 e del 1948, svoltesi sempre a Londra. Le due sneakers, Made in UK, costituiscono il pacchetto “Road to London“: entrambe realizzate in pelle scamosciata, suede e mesh, abbinano al colore della tomaia dei raffinati e preziosi inserti color oro.

I tre modelli di 574, invece, sono ispirati alle Olimpiadi londinesi di quest’anno. La ML574OLG, la ML574OLN e la ML574OLR, realizzate in pelle, suede e mesh, rappresentano un “trittico” completamente dedicato al Regno Unito, che con diverse combinazioni di rosso, bianco e blu celebra la famosa Union Jack.

Anche queste tre versioni sono impreziosite da dettagli color oro sull’occhiello della stringa, il contorno della N e la linguetta, proprio per celebrare l’Oro Olimpico.

Dettaglio assolutamente inconfondibile e vera chicca da appassionati, è la suola ispirata alla pista atletica: rossa con linee verticali bianche e numero di corsia, a riprodurre il 574 della scarpa.

ML574OLG (Large).jpg M576IV (Large).jpg

LINK UTILI

Pitti Uomo 2012: New Balance presenta la collezione S/S 2013, le sneakers tutto colore, foto

Pitti Uomo 2012, New Balance: la nuova capsule collection 574 Backpack

New Balance presenta la nuova 991: nuove varianti bicolore dal sapore vintage

New Balance ha aperto un nuovo monomarca a Bolzano

New Balance Minimus: la corsa diventa leggera

Pitti Uomo 80: New Balance presenta il pacchetto 574 Workwear

I Video di Pinkblog