Young Ladies, Old Chaps, and Some Thai Friends

Prende il via il 26 settembre Young Ladies, Old Chaps, and Some Thai Friends, curata da Pier Luigi Tazzi nella Galleria Spazio A di Pistoia. Si tratta di un haiku, una piccola storia che procede attraverso immagini ed oggetti opera d’arte. Artisti che provengono da da luoghi e culture diverse, che riflettono nele loro vite

di lorenzo

Prende il via il 26 settembre Young Ladies, Old Chaps, and Some Thai Friends, curata da Pier Luigi Tazzi nella Galleria Spazio A di Pistoia.

Si tratta di un haiku, una piccola storia che procede attraverso immagini ed oggetti opera d’arte. Artisti che provengono da da luoghi e culture diverse, che riflettono nele loro vite un particolare rapporto di lontananza/contiguità con i loro paesi d’origine. Pier Luigi Tazzi ha messo insieme una collezioni di sguardi che provengono dal margine, quello femminile di Bethan Huws, Noguchi Rika e Merve Berkman, quello geopolitico di Boris Mikhailov, Tsai Ming Liang e quello giovane e fresco di Pattara Chanruechachai e Jirayu Rengjaras.

In mostra vetrine, disegni, ready made (Huws), fotografie (Mikhailov, Noguchi, Chanruechachai, Berkman), una film installation (Tsai) e accoppiamenti fra pittura, eseguita dall’artista, e fotografie, fatte da altri (Rengjaras). Sarà visitabile presso lo Spazio A Contemporanearte di via Amati 13 a Pistoia fino al 21 novembre.

I Video di Pinkblog