Via il gonfiore addominale: consigli e rimedi


Gonfiore addominale: per quanto diffuso tra noi donne c'è indubbiamente una predisposizione fisica che ne facilita l'insorgenza, qualcuna - prescelta - se ne scampa, qualcun' altra no.

Tant'è che per alcune è un problema estraneo e sconosciuto, per altre una fastidiosa costante che procura loro auguri e complimenti per un'apparente gravidanza di 5 settimane, dovuta in realtà a una pizza 4 stagioni mangiata la sera prima.

Per cercare di ridurre questo antiestetico e invalidante fenomeno (oltre all' evidente effetto cocomero in pancia regala anche un senso di pesantezza) ecco qualche utile consiglio che ho trovato in un giornalino dell' erboristeria dove mi servo solitamente:

- mangiate sempre con calma, sedute e masticate molto (evitate quindi pranzi frettolosi al bar o sul posto di lavoro tipo Godzilla che inghiotte il porto di Tokyo).

- attenzione allo stato dei cibi e alle intolleranze alimentari che possono causare coliti e quindi gonfiori (pizza e cibi lievitati in primis danno un senso di gonfiore, se poi ci sono intolleranze di mezzo è tutto amplificato). Molto importante è seguire una dieta a base di cibi facilmente digeribili, ad es. riso e pasta conditi con sughi leggeri.

- evitate alcolici, fumo, stare troppe ore sedute e cercate di tenere a bada lo stress.

Il gonfiore addominale può essere causato anche dalla ritenzione idrica, assumere una tisana di ortica durante la giornata assieme ad acqua povera di sodio, ma ricca di magnesio e potassio facilita la diuresi quindi la perdita di liquidi.

Inoltre per agire sul fronte fisico è consigliabile praticare una regolare attività fisica per tonificare la muscolatura addominale allenando anche il diaframma, effettuando una respirazione corretta e regolare.

  • shares
  • Mail