Come struccarsi in base all'età

struccarsiLa pelle del nostro viso ha bisogno di cura ed attenzione, soprattutto col passare del tempo e l'aumentare dell'età. La detersione del viso è fondamentale per rimuovere il trucco e le impurità che quotidianamente attaccano la nostra pelle. Molte delle irritazioni più comuni derivano da un uso scorretto di detergenti, struccanti e tonici. Soprattutto, le pelle del viso ha esigenze diverse a seconda degli anni, vediamo quali:

A trent'anni si ha poco tempo, si crolla sul cuscino e spesso ci si strucca la mattina, prima di truccarsi di nuovo, impedendo alle cellule di rigenerarsi. Per le pelli giovani è indicato un detergente schiumogeno e delicato, adatto a viso e contorno occhi. Dopo, applicare un tonico rilassante e astringente se si ha la pelle mista o tendente alle impurità.

A quarant'anni ci si trucca con attenzione, dedicando molto più tempo al make-up e alle pratiche di detersione rispetto a prima. Se a trent'anni le più veloci usano solo mascara, matita e rossetto, a quaranta il fondotinta è quasi d'obbligo, così come correttore e terre coprenti. A quest'età la detersione quotidiana può diventare un importante momento di benessere per la persona e per la pelle del viso. Si a struccanti naturali, a base d'erbe, sì all'aromaterapia nella detersione e a mousse, latte e creme al posto del detergente liquido. Il tonico delle quarantenni è leggero e profumato, dolce, perché la pelle ha bisogno di coccole.

A cinquanta anni la parola d'ordine è pulizia. Il viso ne ha bisogno, soprattutto se la pelle è stressata da trattamenti antirughe e da creme super potenti contro l'invecchiamento. La pelle deve riposarsi e rigenerarsi: per struccarsi è indicato il latte detergente. Una piccola attenzione è fondamentale: invece di detergere con il latte detergente sui dischetti o sulle salviette che sfregano troppo la pelle, è meglio cospargere di latte detergente e lasciarlo agire per un minuto, per poi risciacquare come fosse un sapone. Tamponare con un asciugamano e passare al tonico, meglio se antiossidante.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail