Dimenticare il tuo ex è impossibile? 101 modi per farlo



Succede. Anche la storia più bella può finire in un cumulo di polvere. E un ferito grave sul campo è quasi inevitabile che ci sia. Smettere di soffrire a comando non è possibile, come è impossibile cessare improvvisamente di essere ancorata psicologicamente a lui. Chiuderti in te stessa non lo farà tornare indietro e non ti farà stare meglio. Ma è altrettanto vero che non è poi così facile schioccare le dita e reagire. I “te l’avevo detto”, i “vedrai che passerà” non servono a nulla.

Giustamente ti starai chiedendo: “E allora cosa dovrei fare genio?”. Federica Bosco ha raccolto le sue esperienze e quelle di amiche e lettrici, e le ha trasformate in un libro: “101 modi per dimenticare il tuo ex e trovarne subito un altro”, 101 consigli che ti aiuteranno ad elaborare la perdita ed a ritrovare la forza per andare avanti attraverso un vero percorso di disintossicazione.

Il libro è articolato in tre parti: nella prima vengono presentati 10 comandamenti per non ridurti ad una larva gigante bevendo, mangiando, rinchiudendoti e spendendo troppo. Nella seconda verrai preparata ad affrontare la fase più acuta del percorso: l’astinenza da lui. E, dulcis in fundo, nell’ultima sarai pronta per essere una macchina da guerra: la terapia d’attacco, un pout-pourri di idee per rifare il look alla tua vita, riconquistare fiducia in te stessa, aprirti ai cambiamenti e ritrovare l’equilibrio per vivere un nuovo amore. Ecco alcuni consigli per girare pagina una volta per tutte! Ma ricordati, la prima arma a tuo favore per dimenticare è il tuo sorriso.

1) Ansia e voglia di risentirlo? Elimina i mezzi elettronici. Niente sms, email, Skype, Msn o Facebook! La tentazione è forte? Gli vuoi inviare un solo, piccolo messaggio? Sbagliatissimo! Ricordati bene, e imprimilo nella tua mente, cosa vuol dire aspettare con il telefono in mano un sms o una telefonata che non arriveranno mai o che saranno solo obbligati. Smettila di fare la spiona su Facebook e fai in modo che non sia costretto a fuggire in Nevada sotto falso nome.

2) Scrivi pro e contro. Prendi un foglietto e annota da un lato i pregi del tuo ex e dall’altro tutti i suoi difetti. Scrivere aiuta a fare pulizia mentale. Dopo un po’ di tempo ti accorgerai di aver amplificato i suoi lati positivi e di aver minimizzato gli aspetti più difficili del suo carattere. Nero su bianco leggerai più chiaramente i motivi della vostra separazione e forse in questo modo ripenserai ai campanelli di allarme che il tuo sesto senso ha acceso più di una volta suggerendoti che non era l’uomo per te.

3) Stai con le tue amiche. Quelle vere! Cerca di non rimanere sola con il tuo dolore. Sfogati con le tue amiche più care, perché non ti faranno mancare mai il loro aiuto morale. Prova a seguire qualche consiglio. Prova ad assecondare qualcosa che vogliono farti fare. Non ostinarti a fare di testa tua, perché per chi ti sta vicino sarebbe estremamente frustrante vederti ricadere negli stessi errori.

4) Aiutati con lo yoga e fai esercizi di respirazione. Respirare in modo consapevole permette di controllare la mente e trasferisce una sensazione di calma immediata. Basta un quarto d’ora al giorno di questo relax, particolarmente adatto se stai vivendo il dolore dell’abbandono.

5) Lui non è di tua proprietà. Anche se sembra scontato, in effetti non lo è. Ti ha lasciato, può farlo. Riuscirà a vivere sereno anche senza di te. Prova a fare uno scambio di ruoli: sei mai stata costretta ad assumere un atteggiamento per far piacere ad un’altra persona? Quanto hai resistito? Alla lunga sicuramente non hai resistito ed è emersa la tua vera personalità che ti ha portato altrove.

6) La tua vita non è finita perché lui ti ha lasciata. Riprendi in mano le tue passioni, i tuoi interessi. Trovane di nuovi. Togliti gli sfizi che magari prima non hai avuto il tempo di soddisfare. Asseconda tutte le tue curiosità e concediti anche il lusso di qualche regalo che, inspiegabilmente, finora ti sei negata. Ricomincia ad apprezzare quello che ti sta intorno. Inizierai a distrarti e vedrai che diventerà naturale dare spazio alla tua realtà. Con questo atteggiamento anche le persone che incontrerai non potranno fare a meno di entrare in contatto con te ricambiando le tue attenzioni.

7) Tu sei la persona più importante al mondo. Come tutte le donne, sei istintivamente portata allo spirito di sacrificio. Ma ora devi pensare solo a te stessa ed a cosa è bene per te. Se non stai bene tu, non puoi far star bene nessun altro. Perdere la tua identità con lui è l’errore più grande che tu possa aver fatto. Evita di ripetere l’errore. Rimboccati le maniche e ricomincia: anteponi le tue necessità a quelle di tutti gli altri. In questo modo imparerai a stabilire rapporti più equilibrati.

8) Un modo per sentirti libera? Camminare scalza. L’angoscia, la frustrazione dell’abbandono possono schiacciarti fino a farti rimpicciolire come un piccolo riccio chiuso. Prova invece a risollevarti cominciando dalle piccole cose…dai tuoi piedi per esempio. Cerca il benessere liberandoli da qualsiasi costrizione. Cammina scalza ed entra in contatto con terra, l’erba, le pietre. Ristabilisci un nuovo contatto tra te e il tuo corpo.

9) Leggi, perché c’è sempre un libro che salva la vita. Hai bisogno di distrarti e allo stesso tempo di sentirti compresa e di identificarti nelle vicende emotive di altri. Un libro è sempre un ottimo compagno di viaggi. Non ti fa mai sentire sola. Entra in libreria, se non sai cosa scegliere fatti consigliare. Chiedi un libro in cui puoi riconoscere il tuo stato d’animo. Le storie ed i personaggi narrati ti terranno compagnia, sapranno darti conforto e molto probabilmente ti saranno d’insegnamento.

10) Continuare a pensare al tuo ex è un atteggiamento altamente distruttivo. Sfoga tutto quello che hai dentro con la creatività. Scegli un hobby. Puoi provare con il découpage, l’uncinetto, il mezzopunto, il punto croce, la cucina etnica, alla realizzazione di gioielli fatti a mano; puoi dipingere, puoi lavorare a maglia o dipingere la stoffa con la tecnica del batik. Non importa cosa sceglierai, è essenziale spostare l’attenzione ed impegnarsi in qualcos’altro. Crea, crea, crea! Con tutta la forza positiva e l’energia vitale di cui sei capace.

11) Prendi il brevetto da sub! Si dice che sia un’esperienza mistica perché consente di trovarsi con sé stessi in un ambiente fuori dal comune. Avere prospettive diverse da cui guardare il mondo aiuta a relativizzare un’esperienza traumatica. Riemergere dai fondali marini può essere la metafora della rinascita. In fine il consiglio è: affronta una sfida, rimettiti in gioco!

12) Hai iniziato un nuovo viaggio di te stessa. E’ ora di buttarsi tutto alle spalle. Sei riuscita a liberarti dall’ossessione del tuo ex… hai un eccellente motivo per festeggiare. Decora, rendi accogliente la tua casa, prepara dell’ottimo cibo e invita tanta gente, soprattutto chi non conosci bene, e aprila anche a nuovi amici. La tua festa sarà un modo per iniziare da capo con aria fresca. Non dimenticarti di coccolarti, sentiti bella. Non esiste un momento in cui non hai un appuntamento con il destino.

Voi, cari lettori di Pink, volete aggiungere qualche utile consiglio?

Via Style.it

  • shares
  • Mail