Un tocco di zenzero e il sesso va alle stelle

zenzero afrodisiacoNo, non è solo un film, un tocco di zenzero, ma anche un suggerimento per scaldare le vostre notti di sesso (ammesso che con questo caldo se ne senta la necessità). Non proprio una novità, visto che già popoli antichi utilizzavano questa spezie per le sue molte virtù – curative e afrodisiache – ma riscoprire quel che gli antichi sapevano già da millenni è una delle caratteristiche della nostra moderna scienza, che dà una spiegazione precisa di ciò di cui si osservavano solo gli effetti.

Quale che sia la spiegazione, resta però il fatto che lo zenzero dovrebbe risvegliare il desiderio femminile e potenziare la virilità maschile, senza dover ricorrere alla pilloletta blu che ormai tutti conoscono. Il modo migliore per usare un afrodisiaco però non è tanto l’uso in sé quanto la creazione di un’atmosfera che gli dia un suo perché. Riconoscerete che un conto è masticare una radice prima di andare a letto e tutt’altro preparare una ricetta speciale e servirla nel modo giusto. Così persino una pastasciutta può diventare afrodisiaca, no?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail