Un prodotto alla settimana: Johnsons Holiday Skin

johnson's holiday skinC'è chi al mare preferisce le lampade e chi non vuole esporsi al sole per proteggere la pelle dall'invecchiamento, ecco quindi un esempio di prodotto che compensa la mancanza di tintarella naturale con un effetto abbronzatura grazie ad una crema idratante arricchita di pigmenti coloranti.

Tra i prodotti autoabbronzanti più comuni ci sono la crema Dove e Johnson's Holiday Skin, che oggi sottoponiamo all'analisi di pinkblog e ai commenti delle lettrici, perché non è tutto oro quello che luccica, soprattutto sulla pelle.

O meglio, la crema luccica e dona pure il colorito voluto, ma a molte lascia la pelle a chiazze e non idrata del tutto. La causa potrebbe essere nel modo in cui ci si spalma l'autoabbronzante, forse da correggere seguendo i nostri consigli, oppure nella crema stessa. Propendo un po' per la seconda ipotesi perché a mettersi una crema non è che ci voglia un'attitudine particolare e perché alcune lamentano un effetto colore tandente all'arancio molto più che all'ambrato desiderato.

A molte, il prodotto piace, perché funziona anche sulle pelli chiare ed il colore che ne risulta è gradevole, e l'unico effetto sgradevole sembra essere lo strano odore da brodo di gallina della crema autoabbronzante Johnson. E voi, l'avete mai provato? che ve ne pare?

  • shares
  • Mail