Il trend delle borse in affitto

A me piacciono le borse, tanto. Mi piace abbinarle alle scarpe e al vestito (o cappotto in inverno). Ne ho tante ma non bastano mai, e cercando su internet ho scoperto - udite udite il prodigio - che ci sono siti che le affittano.

Bag&co è il primo sito internet italiano che offre questo servizio, le borse sono nuove o come nuove e possono essere noleggiate per un minimo di una settimana fino ad un mese. Sono tutte griffate, ed il costo dipende dalla categoria di appartenenza, si va da un minimo di 15 euro fino a un massimo di 40 per il noleggio di una settimana.

Come logica questo noleggio mi fa pensare all’esigenza di avere a tutti costi anche quello che non si può avere, della serie: non me la posso permettere ma devo farti vedere che posso averla comunque.

Il “parco borse” in questione vanta circa centocinquanta borse da giorno, settanta da sera, una decina di borsoni da weekend, una ventina di borse vintage. C’è poi una sezione che io definirei “noi aspettiamo fuori” per l’esclusività ed il prezzo proibitivo dell’oggetto, che solitamente ci trattiene al di fuori del negozio, scodinzolanti in estasi davanti alla vetrina.

Qui ci sono una cinquantina di borse “in edizione limitata”, la Kelly di Hermes è tra le più costose, 150 euro per una settimana, 500 euro per un mese; altrimenti le altre si aggirano sui 70 euro per settimana, 220 euro per un mese.

Un corrispettivo sito americano è Bagborroworsteal dall'ironico titolo "noleggiala, o rubala". In fondo però non è poi così ironico, se ci pensate bene che bisogno spasmodico c'è di avere per forza questi oggetti al punto da noleggiarli se non ce li possiamo permettere?

Bah...vi lascio scegliere: essere o apparire? Essere povere squattrinate con la borsa comprata al mercato rionale o apparire come le stars di Hollywood con uno stipendio medio in formato borsetta che spenzola dal nostro avambraccio?

Nel caso scegliate la seconda, sappiate che scaduto il tempo del noleggio si torna per forza alla prima opzione, d'altronde, anche la zucca di Cenerentola a mezzanotte scompariva.

  • shares
  • Mail