Inbe Kawori, l'artista che fotografa solo ragazze reclutate via social network in mostra a Varese

inbe-kawori-kigurumiChi ama l'arte e naviga sui social network conoscerà sicuramente Inbe Kawori, la fotografa giapponese che scova online ragazze comuni -e non modelle- per i suoi scatti. L'artista arriva per la prima volta in Europa e in Italia con la mostra Suburbia, kigurumi, hikikomori a partire dall'8 novembre 2012 fino al 31 marzo 2013, presso la Mo.om art gallery del MO.OM HOTEL.

La giovane artista con 32 ritratti vuole raccontare che cosa vuol dire vivere in una megalopoli come Tokio, cosa accada tra le ragazze adolescenti "fan" del kigurumi -travestirsi come personaggi dei manga in casa, lontano da occhi indiscreti- o succubi di quel fenomeno -e vera e propria patologia- chiamato hikikomori con cui le persone, in particolare gli adolescenti, scelgono di isolarsi e passare il tempo unicamente chiusi in casa comunicando solo via computer e social network. Queste tendenze e forme di alienazione sono spesso causate dall'mancanza di capacità di interagire con il prossimo e dall'enorme pressione esercitata dalla società.

Inbe Kawori, l\\\'artista cult in mostra a Varese
Inbe Kawori, l\\\'artista cult in mostra a Varese
Inbe Kawori, l\\\'artista cult in mostra a Varese

L'artista vuole raccontare la realtà urbana e suburbana giapponese, e preferisce immortalare ragazze comuni reclutate via social network dai cui volti traspare tutto il loro più intimo universo fatto di solitudine e incapacità di gestire la realtà che le circonda.

Suburbia, kigurumi, hikikomori
8 novembre 2012 - 31 marzo 2013
c/o Mo.om art gallery del MO.OM HOTEL
via San Francesco 15 Olgiate Olona, Varese

Via | Milano.Repubblica
Foto | Inbe Kawori Tumblr - Facebook

  • shares
  • Mail